Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 20 LUGLIO 2019
Abruzzo
segui quotidianosanita.it

Abruzzo. Stabilità, si allungano da 7 a 10 anni i tempi per ripianare il debito sanitario

“Questo successo eviterà agli abruzzesi pesanti tagli al bilancio regionale che avrebbero inciso su servizi essenziali per i cittadini”, commenta Antonio Castrione, firmatario dell’emendamento. “Avevamo chiesto 15 anni, ma 10 anni è una mediazione comunque molto positiva”.

14 DIC - L’Abruzzo avrà 10 anni di tempo, e non più 7, per ripianare i debiti della sanità. È il risultato raggiunto grazie a un emendamento alla Stabilità presentato da Antonio Castricone, deputato del Pd. “Esprimo la mia soddisfazione per il parere favorevole del Governo ad emendare la legge di Stabilità concedendo alle Regioni la possibilità di spalmare il debito da 7 a 10 anni”, commenta in una nota Castricone spiegando che la versione originale dell’emendamento, “concordato con l’assessore al bilancio e sanità Silvio Paolucci”, prevedeva “l’allungamento dei tempi per rientrare dal debito a 15 anni. Un lungo confronto con il Governo condotto in prima persona da me e dal presidente della commissione Bilancio Francesco Boccia, con l’aiuto dei relatori Fabio Melilli e Paolo Tancredi, ha determinato l’intesa a 10 anni, una mediazione comunque molto positiva”.

“Questo successo – conclude Castricone - eviterà agli abruzzesi pesanti tagli al bilancio regionale che avrebbero inciso su servizi essenziali per i cittadini. Con questa stabilità l’assessore Paolucci potrà lavorare alla formazione del bilancio con qualche certezza in più”.

14 dicembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Abruzzo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy