Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 16 OTTOBRE 2019
Abruzzo
segui quotidianosanita.it

Precari. Requisiti stabilizzazione validi anche senza pubblicazione del concorso in Bur o Gu. La sentenza del Tar de L’Aquila

Per i giudici il fatto che l’avviso fosse stato pubblicato solo sul sito internet della Asl di Teramo costituirebbe al più una deviazione dal modello tipico prescritto e non già la mancanza di un elemento essenziale (la pubblicità) del concorso. A 11 fisioterapisti, titolari di reiterati rapporti di lavoro a tempo determinato con la Asl, a partire dal 2009, sono quindi stati riconosciuti tutti i requisiti necessari alla stabilizzazione previsti dalla Legge Madia. LA SENTENZA

18 OTT - Grazie a una sentenza del Tar de L’Aquila, la Asl di Teramo ha adottato, lo scorso 16 ottobre, la deliberazione n. 1609 per l’assunzione a tempo indeterminato di 11 fisioterapisti che risultavano in servizio a tempo determinato dal 2009 ma che la Asl non intendeva assumere in quanto i professionisti erano stati assunti tramite un avviso pubblicato sul sito internet dell’Azienda ma non pubblica sul Bur né sulla Gazzetta Ufficiale. Una interpretazione della cosiddetta “legge Madia” (d.lgs 75/2017) che precludeva, dunque, l’applicazione della norma sul superamento del precariato.

Per la Asl, dunque, gli 11 fisioterapisti avrebbero quindi dovuto partecipare ad un concorso con una riserva di posti del 50% per il personale che avesse maturato una anzianità di servizio a tempo determinato. Ma il TAR dell’Aquila con la sentenza n. 391 del 12 ottobre scorso, ha rilevato invece che la circostanza che l’avviso fosse stato pubblicato solo sul sito internet aziendale costituirebbe al più una deviazione dal modello tipico prescritto e  non già la mancanza di un elemento essenziale (la pubblicità) del concorso.


“La sentenza costituisce un precedente molto importante in quanto allarga in tutta la regione Abruzzo le possibilità di stabilizzazione diretta del personale  a tempo determinato che inizialmente non era stato incluso nei programmi assunzionali solo perché il relativo avviso di reclutamento non era stato pubblicato sul Bur o sulla Gazzetta Ufficiale”, commenta la Azienda Sanitaria di Teramo che, “nel condividere l’impostazione del Tar”, ha proceduto immediatamente alla assunzione del personale.

18 ottobre 2018
© Riproduzione riservata


Allegati:

spacer SENTENZA

Altri articoli in QS Abruzzo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy