Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 14 LUGLIO 2020
Abruzzo
segui quotidianosanita.it

Nomina DG Ausl Pescara e Teramo. Intersindacale: “Perché tanta fretta dopo 6 mesi di stallo?”

I colloqui dei candidati manager sono programmati per il 21 e 22 maggio, in via telematica a causa dell’emergenza Covid. Ma per l’Intersindacale la scelta non ha senso: “La Giunta riavvia, in piena emergenza epidemiologica, le procedure avviate a novembre 2019. Come mai tutta questa fretta per adottare queste nomine che avrebbero potuto essere già fatte attingendo agli elenchi specifici esistenti in altre Regioni come prevede il Dlgs. n° 171/2016?”.

15 MAG - L’Intersindacale Sanitaria Abruzzese scrive al al Presidente della Commissione Garanzia del Consiglio Regionale d’Abruzzo, Pietro Smargiassi, per contestare la decisione di procedere con i colloqui con i candidati per l’incarico di Direttore Generale della AUSL di Pescara e l’incarico di Direttore Generale della Ausl di Teramo. I colloqui sono programmati per il 21 e 22 maggio, in modalità telematica in considerazione delle restrizioni legate all’emergenza epidemiologica da COVID-19 che impone, tra le altre cose, il limite di circolazione ra le Regioni.

“All’improvviso - commenta l’Intersindacale nella nota a Smargiassi - la Giunta Regionale riavvia le procedure per arrivare a definire la nomina dei Direttori Generali delle altre due AA.UU.SS.LL. abruzzesi avviate con la Delibera di Giunta Regionale n° 694 del 18.11.2019 attraverso colloqui telematici ben sapendo che a fine maggio verrà adottato un provvedimento da parte del Governo che permetterà di nuovo la circolazione delle persone su tutto il territorio nazionale”.

Inoltre, osserva l’Intersindacale, “non è dato sapere se sia stato preso in considerazione l’ultimo elenco nazionale degli aspiranti a tali incarichi reso pubblico il 09.11.2019 dal Ministero della Salute, in assenza di un albo regionale specifico aggiornato nella Regione Abruzzo come prevede il D.Lgs n° 171/2016.  Un albo regionale costituito con la delibera di Giunta Regionale n° 148 del 26.02.2015 ormai da aggiornare anche senza dover aspettare la identificazione dei nuovi criteri per codeste tipologie di incarico che la Conferenza Stato-Regioni avrebbe dovuto approvare la cui mancanza ha invece permesso alla nostra Amministrazione Regionale di giustificare la nomina impropria di qualche Direttore Sanitario aziendale e di qualche Direttore Amministrativo aziendale”.


L’Intesindacale si domanda, quindi, il perché di “tutta questa fretta” per adottare queste nomine “che avrebbero potuto essere già fatte dalla Giunta Regionale anche sei mesi fa attingendo agli elenchi specifici esistenti in altre Regioni italiane come prevede il Dlgs. n° 171/2016”. Da qui la richiesta di essere auditi dalla Commissione “per poter avere le giustificazioni ai provvedimenti assunti da parte della Amministrazione Regionale non riuscendo ad avere da essa nessun riscontro alle nostre richieste di chiarimenti”.

15 maggio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Abruzzo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy