Quotidiano on line
di informazione sanitaria
27 SETTEMBRE 2020
Abruzzo
segui quotidianosanita.it

Il Nursind Pescara denuncia: “Nessun tampone al personale della Rianimazione dopo marzo”

Il sindacato denuncia la mancata ripetizione del test orofaringei e anche dei test sierologici. “Eppure parte del personale operante in altre UO lo ha eseguito più volte i tamponi”, spiega il segretario provinciale Antonio Argentini. “Il personale è preoccupato e non riusciamo a capire i motivi di tale inaccettabile ritardo che non ancora prevede una data di esecuzione”.

25 MAG - Il Nursind Pescara ha ricevuto “diverse doglianze” dal parte del personale operante presso l'UO di Rianimazione PO di Pescara riguardante “la mancata ripetizione dei tamponi orofaringei covid 19 eseguiti nel mese di marzo e la mancata effettuazione dei test ematici sierologici”. A renderlo noto è il segretario provinciale del sindacato, Antonio Argentini.

“Il personale - riferisce Argentini - è preoccupato sia per la propria salute ma ancora di più per quella dei loro familiari in quanto potrebbero essere asintomatici, non riusciamo a capire i motivi di tale inaccettabile ritardo che non ancora prevede una data di esecuzione. Si fa presenza che questa inadempienza riguarda quel personale che ha lottato e continua a lottare in prima linea, che da una parte della popolazione vengono considerati eroi, ma che in realtà sono vittime loro stessi abbandonati dal loro datore di lavoro. Mentre parte del personale operante in altre UO lo ha eseguito più volte i tamponi”.

Per questo il sindacato chiede l’esecuzione dei tamponi orofaringeo e test Sierologici a tutto il personale sanitario dell'UO di Rianimazione PO Pescara, ma anche l’esecuzioni degli stessi in locali interni al PO Ospedaliero riservato al personale al posto dell’attuale luogo, “fuori l'edificio ospedaliero in un tendone”.

25 maggio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Abruzzo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy