Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 18 SETTEMBRE 2019
Speciali

Ospedali: la spesa sale a 43,8 mld, con differenze a livello regionale di €366 pro-capite

12 APR - La spesa ospedaliera in Italia è una delle voci di bilancio più consistenti della spesa sanitaria totale. L’onere complessivo, stando ai dati forniti dal Rapporto Ceis, è pari al 41,1% della spesa sanitaria pubblica totale, e ammonta a €43,8 mld nel 2008 (erano €39,5 nel 2007). A livello territoriale, si evidenzia un gap di ben €284,4, tra la Regione con una spesa ospedaliera pro-capite più elevata (P.A. di Bolzano, €1030,49), e quella con spesa minore (Marche, €782,09).
Nel 2008 il 79,6% della spesa ospedaliera è stato assorbito dal settore pubblico (era il 79,3% nel 2005 e l’80,3% nel 2007) e per il restante 20,4% dal settore privato accreditato. Guardando il dato di spesa complessiva, possiamo vedere come negli anni questo sia costantemente aumentato passando dai €39,5 mld del 2005, ai €43,4 mld del 2007, fino ai €43,8 mld del 2008.
Se osserviamo le differenze a livello regionale e si analizzano i dati relativi alla spesa pro-capite per popolazione pesata, possiamo notare come le differenze restano pressoché invariate. (Vedi Tabella)
Si evidenzia anzi un gap che sale a ben €366 tra la Regione in cui la spesa è maggiore, ossia la P.A. di Bolzano (€1106,79), e quella con la spesa più bassa, le Marche (€740,79).
Soffermandoci poi sulle Regioni con gravi problemi di bilancio sottoposte a commissariamento, la Campania con i suoi €909,26 fa registrare uno dei risultati peggiori, salendo sul podio delle Regioni con una spesa pro-capite più alta a cui spesso non corrisponde un servizio di proporzionato al costo. L’Abruzzo e la Calabria, invece, fanno segnare una differenza di spesa pro-capite, rispettivamente di €100,53 e €73,87 se confrontate con le Regioni meno spendaccione. Divergenze notevoli che vanno ad aggravare una situazione di bilancio già pesantemente segnata.
Da segnalare, infine, che tra le Regioni con i conti in 'profondo rosso', non risultano rilevati i dati relativi al Lazio ed al Molise.
 

Tabella - Stima spesa ospedaliera totale pro-capite per popolazione pesata - Valore assoluto in € e numeri indice Italia = 100 - Anno 2008

Regioni

Spesa

Numero indice


Italia

 735,39

 100,00

Piemonte

 802,04

 109,06

Valle d'Aosta

 962,85

 130,93

Lombardia

 778,17

 105,82

P.A. Bolzano

 1106,79

 150,51

P.A. Trento

 908,97

 123,60

Veneto

 834,39

 113,46

Friuli Venezia G.

 878,01

 119,39

Liguria

 761,84

 103,60

Emilia Romagna

 744,64

 101,26

Toscana

 755,89

 102,79

Umbria

 752,47

 102,32

Marche

 740,79

 100,74

Lazio

 n.d.

 n.d.

Abruzzo

 841,32

 114.41

Molise

 n.d.

 n.d.

Campania

 909,26

 123,64

Puglia

 846,26

 115,08

Basilicata

 806,04

 109,61

Calabria

 814,66

 110,78

Sicilia

 857,63

 116,62

Sardegna

 841,35

 114,41

Fonte: elaborazione CEIS-Sanità su dati Ministero della Salute
 
Giovanni Rodriquez

12 aprile 2011
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy