Quotidiano on line
di informazione sanitaria
22 SETTEMBRE 2019
Calabria
segui quotidianosanita.it

Cosenza. Intesa Asl-Federfarma: revocato lo sciopero delle farmacie del 2 febbraio 

L'accordo risolve lo stallo nei rimborsi delle dcr che si protraeva dall’estate scorsa: con il documento l’Azienda sanitaria si impegna a tornare velocemente alle dilazioni normalmente praticate alle farmacie, tanto che le distinte di agosto e settembre sarebbero già state messe in pagamento.

26 GEN - Revocato lo sciopero indetto per il 2 febbraio dalle farmacie di Cosenza e provincia. La decisione, ufficializzata da Federfarma tramite una nota, è diretta conseguenza dell’accordo sottoscritto venerdì dal direttore generale dell’Asl cosentina, Raffaele Mauro, e dal presidente del sindacato provinciale titolari, Alfonso Misasi.
 
L’intesa, in sostanza, promette di risolvere lo stallo nei rimborsi delle dcr che si protraeva dall’estate scorsa: con il documento l’Azienda sanitaria si impegna a tornare velocemente alle dilazioni normalmente praticate alle farmacie, tanto che le distinte di agosto e settembre sarebbero già state messe in pagamento.

Ma c’è di più: nell’accordo, infatti, l’Asl si impegna a instaurare con le farmacie del territorio una nuova collaborazione orientata, come spiega la nota di Federfarma, “a migliorare e ampliare il servizio farmaceutico reso ai cittadini, con l’implementazione di nuovi servizi di telemedicina, autoanalisi e controlli per l’aderenza terapeutica”.

“Apprezziamo la correttezza del nuovo direttore generale” è il commento del presidente di Federfarma Cosenza, Alfonso Misasi “siamo soddisfatti dell’accordo anche per l’apertura sui servizi, che approfondiremo in ulteriori incontri”. Oltre allo sciopero, le farmacie hanno revocato anche il passaggio all’indiretta in programma dal 2 marzo.
 

26 gennaio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Calabria

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy