Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 21 GIUGNO 2018
Campania
segui quotidianosanita.it

Cure palliative, arrivano due nuovi hospice al Cardarelli e al San Gennaro 

Canzanella (OsservatorioCure palliative): “Piccolo ma fondamentale passo verso il superamento del gap che ci separa dalle Regioni del Nord. Ora maggiore attenzione alle istanze che provengono dalla provincia di Benevento e dai territori dell’Asl Napoli 3 Sud del tutto impreparati a rispondere alle richieste di cure palliative”.

20 FEB - Apriranno all’interno del Cardarelli e nelle mura dell’ex ospedale San Gennaro (oggi presidio ambulatoriale territoriale) due Hospice della rete per le cure palliative a Napoli. La decisione è stata comunicata nel corso di una riunione convocata presso la direzione generale regionale per la Tutela della Salute con l'associazione No.Do. (No Dolore). Nel corso dell’incontro si è affrontato il tema della chiusura del reparto di terapia del dolore e cure palliative al Cardarelli (quale unità operativa complessa e declassamento a struttura ambulatoriale).

“L'obiettivo di tutelare coloro che non si possono giovare di cure destinate alla guarigione – è scritto in una nota della Regione - è stato al centro dell'approfondimento e del confronto con l'unico scopo di trovare soluzioni finalizzate a garantire il meglio per il cittadino e paziente. Le decisioni di precedenti gestioni avevano ridotto il territorio a non essere pronto a garantire ai pazienti campani dignità e sollievo nella sofferenza. Nell'ottica di assicurare migliore assistenza realizzeremo l'Hospice all'interno dell'ospedale San Gennaro e confermeremo una analoga struttura all’interno dell'ospedale Cardarelli dove i lavori erano fermi per mancanza di chiarezza della programmazione regionale”.


È stato dato pertanto mandato al Direttore generale di completare i lavori entro il 2018.

Una decisione, quella assunta dalla Regione, che trova il plauso di Sergio Canzanella, presidente dell’Osservatorio regionale campano per le Cure palliative. “In merito alle decisioni assunte dalla Giunta regionale – avverte Canzanella - è un piccolo ma fondamentale passo verso il superamento del gap, ancora enorme, che ci separa dalle Regioni del Nord. Del resto la legge pretende che le cure palliative siano rese disponibili anche per i ricoveri ordinari”.

Canzanella, già presidente dell’associazione House Hospital onlus, chiede ora maggiore attenzione alle istanze che provengono dalla provincia di Benevento e dai territori dell’Asl Napoli 3 Sud “del tutto impreparati a rispondere alle richieste di cure palliative di pazienti che non posso giovarsi di terapie efficaci alla guarigione. Importante sarà anche portare a 10 i posti per le cure palliative all’interno dell’ospedale pediatrico a Santobono, che oggi può contare solo su due unità di ricovero”.

“Facciamo in modo – conclude Canzanella - che questa decisione sia la prima di una lunga serie, utile a restituire ai cittadini campani dignità nella sofferenza”.

20 febbraio 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Campania

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy