Quotidiano on line
di informazione sanitaria
24 MARZO 2019
Campania
segui quotidianosanita.it

De Luca: “Da noi il finimondo per tre formiche e per quei neonati morti a Brescia o la legionella di qualche mese fa? Non succede niente?”

Per il governatore la Campania deve “recuperare anni e anni di discredito che ci hanno buttato addosso”. Anche per questo, secondo De Luca, ci sarebbe disparità di trattamento di fronte alle notizie: “Sono morti tre bambini all'ospedale di Brescia, non è che sono passate tre formiche e non è successo niente. Altrove, qualche mese fa c'è stata una epidemia di legionella e non è successo niente”.

09 GEN - “Sono morti tre bambini all'ospedale di Brescia, non è che sono passate tre formiche e non è successo niente. Altrove, qualche mese fa c'è stata una epidemia di legionella e non è successo niente". Lo ha detto il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, nel corso di un incontro a Nocera Superiore (Salerno) tornando così sulla vicende delle formiche all'ospedale 'San Giovanni Bosco' di Napoli. “Quando arriviamo a Napoli basta che qualcuno fa una foto ad una formica e viene la fine del mondo”.

A riportare le parole del governatore campano è l’Ansa. “L'Italia – ha spiegato De Luca - è anche questo: dobbiamo recuperare anni e anni di discredito che ci hanno buttato addosso”.

“Se blocchiamo la mobilità passiva - ha aggiunto De Luca - ovvero la quantità di cittadini campani che vanno ad operarsi al Nord ci sono ospedali del Nord che dovrebbero chiudere perché vivono con i trecento milioni che la Campania trasferisce al Nord”.

Per De Luca in Campania “si stanno facendo miracoli, considerate le forze che abbiamo a disposizione”.

09 gennaio 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Campania

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy