Quotidiano on line
di informazione sanitaria
27 SETTEMBRE 2020
Campania
segui quotidianosanita.it

Napoli. Cisl Fp: “Chiudere il San Giovanni Bosco? Così vince la camorra”

“Se vengono contaminate strutture pubbliche bisogna agire con tutti gli strumenti possibili per tranciare il male, non chiudere l’ospedale. Sarebbe una pazzia. Significherebbe darla vinta a chi ha contaminato l’ospedale. Al San Giovanni Bosco lavorano ottimi professionisti che anche in condizioni estreme hanno assicurato cure e assistenza ai pazienti". Così il segretario regionale Lorenzo Medici.

29 GIU - “La presenza di un ospedale non significa soltanto accesso alle cure ma in alcuni quartieri rappresenta la presenza dello Stato”. Lorenzo Medici segretario regionale della Cisl Funzione Pubblica commenta così la vicenda del San Giovanni Bosco indicato in un’inchiesta della Procura come una sorta di ‘sede sociale’ della camorra.


“Se vengono contaminate strutture pubbliche bisogna agire con tutti gli strumenti possibili per tranciare il male, non chiudere l’ospedale. Sarebbe una pazzia. Significherebbe darla vinta a chi ha contaminato l’ospedale. – continua Medici – Al San Giovanni Bosco lavorano ottimi professionisti che anche in condizioni estreme hanno assicurato cure e assistenza ai pazienti. Il loro lavoro va salvaguardato e tutelato. Chiudere un presidio del genere significherebbe abbandonare interi quartieri, come è successo alla Sanità con la chiusura dell’ospedale San Gennaro – aggiunge il segretario Cisl Fp Napoli Luigi D’Emilio - E in un momento delicato come questo vanno tutelati anche i cittadini, assistiamo al depauperamento degli ospedali del centro storico, e in questa situazione i cittadini napoletani rischiano di avere un destino segnato”.

29 giugno 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Campania

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy