Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 20 GENNNAIO 2020
Campania
segui quotidianosanita.it

Prevenzione e screening. L’Asl Napoli punta sullo storico presidio dell’Annunziata 

L’Asl Napoli 1 Centro nel segno della prevenzione. L'azienda metropolitana punta sullo storico presidio dellAnnunziata da riconvertire ad attività distrettuali per offrire ai cittadini diagnosi precoci e visite gratuite nell'ambito dei programmi sei screening su cui si scontano i maggiori ritardi nel punteggio dei Lea.

08 DIC - L’Asl Napoli 1 Centro accelera sulla prevenzione e lo fa valorizzando uno degli storici presidi di salute del Centro Antico di Napoli: l'ex presidio ospedaliero pediatrico dell'Annunziata di via Egiziaca a Forcella (che oggi conserva un reparto di pediatria e un'accettazione pediatrica di pronto soccorso gestita da un anestesista e da una guardia medica formata) ospita al suo interno le attività dei distretto 31. 

Con l'arrivo del nuovo direttore del distretto Tiziana Spinosa la Asl ha quindi avviato il “Programma Salute e Ambiente” già attivo nei Distretti 25, 26, 28, 30 e 32. "Una decisione - sottolinea il manager Ciro Verdoliva - che abbiamo preso per rispondere alle tante istanze che arrivano dal territorio. In questo modo possiamo valorizzare ancor più quello che è stato uno degli storici ospedali di Napoli e che oggi diventa nella nostra programmazione un perno delle attività di prevenzione".

A partire dal 2 dicembre sono attivi i percorsi di prevenzione gratuita rivolti ai cittadini residenti in questo ambito territoriale, accessibili attraverso prenotazione diretta al Cuo dell'Annunziata e senza impegnativa del medico di medicina generale. In questo modo tutti i cittadini che lo vorranno possono sottoporsi a visite mediche ed esami diagnostici per valutare il proprio stato di salute e l’eventuale rischio di ammalarsi delle principali patologie croniche. Arrivare ad una diagnosi precoce, in questi casi, è fondamentale.


Salute cardio respiratoria
L’inquinamento atmosferico può favorire le malattie croniche e tumorali dell’apparato respiratorio che poi a loro volta possono influenzare le malattie cardiache ed aiutare i pazienti nella prevenzione e nella diagnosi precoce.
Per questo percorso sono stati attivati:
- Un ambulatorio di cardiologia il mercoledì ed il giovedì dalle ore 15.30 alle 18.30;
- un ambulatorio di pneumologia per le visite di pneumologia con spirometria il lunedì dalle 15.30 alle 18.30.

Promozione percorso nascita e salute riproduttiva
"Questo percorso offre la possibilità di usufruire di consulenze specialistiche per prendersi cura della salute riproduttiva - spiega Tiziana Spinosa - si punta a combattere i principali fattori responsabili di sterilità o di malformazioni fetali e ad avere una diagnosi precoce di eventuali patologie neonatali".
Per questo percorso sono stati attivati:
- ambulatorio di infertilità e prevenzione di malattie a trasmissione sessuale con visita ginecologica, tamponi vaginali e clamidia, aperto il martedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00;
- il centro vaccinale dell’infanzia effettuerà invece le vaccinazioni anche il giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00.

Prevenzione melanoma
Il melanoma è un tumore in notevole aumento negli ultimi anni a seguito del cambiamento dello stile di vita e della eccessiva esposizione ai raggi ultravioletti. Si tratta di un tumore che può essere molto pericoloso, per il quale la diagnosi precoce e la prevenzione sono fondamentali. Il menanoma, se diagnosticato in tempo, è facilmente curabile.
Per questo percorso è stato attivato:
- ambulatorio di prevenzione melanoma con l’effettuazione della mappatura dei nevi è aperto il lunedì dalle ore 14,30 alle 18.30 e il venerdì dalle ore 15.30 alle 18.30.

Malattie della tiroide
Per arrivare ad una diagnosi precoce di malattie della tiroide e del carcinoma della tiroide è importante sottoporsi a visite endocrinologiche ed ecografie tiroidee.
Per questo percorso sono stati attivati:
- due ambulatori per le visite della tiroide con ecografia, aperti il martedì dalle ore 15.30 alle 18.30.

Programma per le giovani donne
Purtroppo il tumore della mammella può colpire anche in questa fascia di età che ad oggi non è protetta dallo screening. Con questo programma si intende promuovere l’educazione sanitaria per le giovani donne per avvicinarle alla prevenzione dei tumori della mammella e della cervice uterina anche prima dei 45 anni.
Per questo percorso è stato attivato:
- Un ambulatorio prime visite senologiche ed ecografie mammarie per le donne nella fascia di età tra i 25 ed i 45 anni, aperto il lunedì dalle ore 15.30 alle 18.30 e il mercoledì dalle 15.30 alle 18.30.

Mammografo di prima generazione
Il Presidio territoriale Santissima Annunziata è inoltre stato attrezzato per gli screening di un mammografo digitale con tomosintesi di ultima generazione
A partire da oggi sabato 7 dicembre le pazienti che sceglieranno di aderire agli screening proposti al presidio territoriale avranno a disposizione questa nuova tecnologia per effettuare gli esami. "È opportuno ricordare - avverte Spinosa - che il presidio territoriale Santissima Annunziata è centro di screening mammografico di primo e di secondo livello, questo significa che vengono eseguite sia le mammografie e le prime diagnosi di noduli al seno, sia gli approfondimenti diagnostici dei noduli sospetti con agoaspirato ecoguidato, biopsia mammaria ecoguidata e biopsia mammaria stereotassica".

"Quella di valorizzare il presidio territoriale Santissima Annunziata - conclude Verdoliva - non è una scelta casuale, vogliamo infatti dimostrare nei fatti la nostra massima attenzione al territorio e alle richieste di salute che ci arrivano dagli utenti". 
 
Ettore Mautone 

08 dicembre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Campania

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy