Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 12 AGOSTO 2020
Campania
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. Encomio solenne dell’Ordine ai Biologi dell’Aorn “Ospedale dei Colli” a Napoli

A conferirlo, il prossimo 10 luglio, la delegazione dell'Ordine dei Biologi della Campania e del Molise. La consegna del prestigioso riconoscimento avverrà anche per ringraziare i direttori dei Laboratori del Monaldi, Cotugno e CTO per l'impegno profuso nella lotta contro il nuovo coronavirus. D’Anaa: “Ci sono persone, professionisti, che non appariranno mai nei salotti televisivi. Ecco, noi premieremo i Biologi che appartengono a questa categoria di persone”.

08 LUG - Un encomio solenne ai Biologi che lavorano nei laboratori degli ospedali Monaldi, Cotugno e C.T.O di Napoli, impegnati, in prima linea, nella gestione della pandemia da Covid-19. A conferirlo, il prossimo 10 luglio, nell’aula "Ferruccio De Lorenzo" dell’Ospedale Cotugno di Napoli, la delegazione dell'Ordine dei Biologi della Campania e del Molise.

La consegna del prestigioso riconoscimento avverrà anche per ringraziare i direttori dei Laboratori del Monaldi, Cotugno e CTO per l'impegno profuso nella lotta contro il nuovo coronavirus, "che ha fatto di Napoli una delle eccellenze, a livello  mondiale, nel campo della ricerca scientifica (e non solo) sul virus della SARS Cov2”, spiega l’Ordine in una nota.

“Ci sono persone, professionisti - afferma Vincenzo D’Anna presidente dell’Ordine Nazionale dei Biologi - che non appariranno mai nei salotti televisivi di 'Porta a Porta' o 'Che tempo che Fa'. Non prenderanno soldi per le interviste concesse e nessuno ne conoscerà il nome. Eroi sconosciuti che fanno onore all'umanità. Ecco, noi premieremo i Biologi che appartengono a questa categoria di persone”.


“È un atto doveroso - aggiunge Vincenzo Piscopo, Commissario Straordinario dell'Ordine dei Biologi della Campania e del Molise -  per ringraziare pubblicamente, nelle forme e nelle sedi istituzionali, i Biologi impegnati nella gestione della pandemia. Una parte di queste lavoratrici e lavoratori, nonostante la condizione di precari, ha garantito il proprio apporto professionale ai clinici dell’Azienda, con dedizione, sacrificio e senso di appartenenza alla categoria".  

"Questo encomio, lo sappiamo bene, non cancellerà i cari che ci hanno tristemente lasciato, ma vuole essere un atto di riconoscenza per l’impegno profuso, lo spirito di sacrificio e il senso del dovere messi in campo da veri e propri eroi. Perché di eroi si tratta" conculde Piscopo.

08 luglio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Campania

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy