Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 23 OTTOBRE 2020
Campania
segui quotidianosanita.it

Covid. De Luca scrive al Governo: “Serve un piano straordinario per far rispettare le ordinanze” 

Per il governatore campano ogni misura “sarà vana se non sarà assicurato un capillare controllo sul territorio”, per questo chiede al ministro dell’Interno “un impegno straordinario delle Forze dell'Ordine in campo e di un incremento numerico delle stesse”. A Conte e Azzolina evidenzia poi la necessità di approntare un piano per evitare spostamenti interregionali degli insegnanti e per sopperire alla mancanza di docenti di sostegno.

25 SET - Il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, torna in prima fila nella lotta al coronavirus e dopo avere firmato ieri una ordinanza che stabilisce l’obbligo di indossare la mascherina h24, anche all’aperto, ha deciso di scrivere al Governo per chiedere la messa in campo di misure necessarie a sostenere la battaglia contro i contagi.

Anzitutto, in relazione all'ordinanza n.72, De Luca ha scritto al Ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, chiedendo di definire un piano di impegno straordinario delle forze dell'ordine per garantire il rispetto delle misure di prevenzione e sicurezza sanitaria.

“Sollecitiamo il Ministro – ha scritto De Luca nella lettera inviata il 23 settembre – a comunicare il piano, in quanto come più volte segnalato, ogni misura sarà vana se non sarà assicurato un capillare controllo sul territorio in ordine all'osservanza delle prescrizioni volte al contenimento dei contagi. Si rinnova pertanto la richiesta di un impegno straordinario delle Forze dell'Ordine in campo e di un incremento numerico delle stesse, indispensabili all'efficacia delle attività di controllo inerenti all'emergenza”.


In relazione all'avvio dell'anno scolastico, il Presidente De Luca ha inoltre segnalato al Governo, con una lettera inviata al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e al Ministro per l'Istruzione, Lucia Azzolina, la necessità di approntare un piano per evitare spostamenti interregionali degli insegnanti e per sopperire alla mancanza di docenti di sostegno.

“Si insiste – scrive De Luca - nella richiesta di adozione di ogni atto necessario ad implementare le unità di sostegno da destinare alle scuole della Campania, anche in deroga al regime ordinario, per garantire la continuità didattica degli alunni con disabilità, e si segnala la pressante esigenza - nel contesto epidemiologico che si registra sul territorio regionale e a livello nazionale - di evitare la mobilità interregionale del corpo docente per i rischi di diffusione del contagio ad essa connessa”.

25 settembre 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Campania

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy