Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 15 AGOSTO 2020
Cronache
segui quotidianosanita.it

Marino (Pd): "Vicenda non chiusa. Legge ideologica va ridiscussa”



23 MAG -  “E' chiaro che la vicenda non è affatto chiusa. La decisione non conclusiva della Consulta va rispettata ma potrebbe lasciare spazio a un ravvedimento della politica: la legge è stata approvata sei anni fa con motivazioni puramente ideologiche, senza tenere conto né delle esigenze delle coppie con problemi di infertilità, né della salute delle donne, ma soprattutto ignorando le possibilità che la scienza mette a disposizione della medicina”. Così Ignazio Marino, senatore del Pd commenta a caldo la notizia relativa alla decisone della Corte Costituzionale in materia di fecondazione eterologa.
 
“La politica – aggiunge Marino – dovrebbe aprire gli occhi e le orecchie e accettare che vi sono oggettivamente dei punti da ridiscutere, evidenza che la Corte Costituzionale non ha negato. Riaprire il dialogo non può essere un tabù, soprattutto su un argomento in cui il progresso scientifico è rapido e in continua evoluzione. La discussione parlamentare su questa legge deve essere riaperta, soprattutto per il rispetto dovuto alle tante coppie che in questi anni sono state costrette ad andare all'estero per coronare il sogno di avere un figlio”. 

23 maggio 2012
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy