Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 21 SETTEMBRE 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Presenti (Acoi): "Inchiesta non scredita 110.000 medici pubblici"

07 MAG - “L’inchiesta sulle truffe dell’intramoenia non sia utilizzata strumentalmente per gettare disdoro sulla categoria. 110.000 medici che lavorano nel sistema pubblico non possono essere screditati per le eventuali responsabilità di pochi, a fronte di un lavoro di qualità nonostante condizioni spesso difficili. L’Intramoenia è un diritto del cittadino che con questo sistema può scegliere professionisti di valore ed è anche una risorsa per le aziende sanitarie, che sono così motiviate a scegliere i migliori professionisti che diventano un punto di attrazione per le loro competenze. Da tempo chiediamo l’emanazione dei regolamenti attuativi sull’intramoenia della legge Balduzzi e, soprattutto, la disponibilità di spazi all’interno degli ospedali. E’ questo il vero grande problema. I medici in regime di intramoenia devono poter lavorare all’interno della struttura, nell’interesse di tutti”. Lo ha affermato in una nota il presidente dell’Associazione dei Chirurghi Ospedalieri Italiani (Acoi), Luigi Presenti.

07 maggio 2014
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy