Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 09 DICEMBRE 2022
Cronache
segui quotidianosanita.it

Defibrillatori. Italian Resuscitation Council: “Governo applichi la legge su distribuzione e formazione” 


Dal 10 al 16 ottobre torna “VIVA!”, la settimana di informazione e sensibilizzazione e formazione sulle manovre salvavita, come il massaggio cardiaco. Per la presidente Scelsi anche l’occasione per lanciare l’appello al nuovo Doverno: “Emani i decreti attuativi necessari a mettere in pratica l’ottima legge sull’utilizzo dei DAE, defibrillatori automatici esterni, entrata in vigore un anno fa, che prevede elementi innovativi ed essenziali”, compresa la tutela legale del soccorritore occasionale che utilizza il Dae, il defibrillatore automatico esterno.

05 OTT - “E’ importante che il nuovo Governo emani i decreti attuativi necessari a mettere in pratica l’ottima legge sull’utilizzo dei DAE, defibrillatori automatici esterni, entrata in vigore un anno fa, che ha introdotto elementi innovativi ed essenziali, come la formazione obbligatoria nelle scuole sulla rianimazione cardiopolmonare e l’obbligo per diversi luoghi molto frequentati (come piscine, palestre, scuole, uffici e stazioni) di installare un defibrillatore (Dae), oltre alla tutela legale del soccorritore occasionale che utilizza il Dai per salvare una persona colpita da arresto cardiaco”. È quanto chiede Silvia Scelsi, presidente di Italian Resuscitation Council (Irc).

Intanto Irc si prepara a celebrare dal 10 al 16 ottobre 2022 la decima edizione di “VIVA!”, la settimana per la rianimazione cardiopolmonare con iniziative aperte al pubblico e rivolte a scuole e ragazzi con l’obiettivo di informare sulle semplici manovre salvavita, come il massaggio cardiaco e la defibrillazione automatica, che tutti possono imparare facilmente.

La settimana VIVA! si articola in iniziative aperte al pubblico in oltre 20 città italiane finalizzate a informare e sensibilizzare sull’importanza del primo soccorso in caso di arresto cardiaco. Il 14 e 15 ottobre all’Auditorium della Tecnica a Roma si tiene il Congresso Nazionale di IRC dal titolo “Trauma, nuove evidenze e percorsi” in cui oltre 500 esperti si confrontano sulle linee guida più aggiornate sulla medicina d’emergenza e il primo soccorso. 

La settimana “VIVA!" è promossa da Italian Resuscitation Council ed è patrocinata dalla Camera dei Deputati, dal CONI, Comitato Olimpico Nazionale Italiano e da Sport e Salute SpA, Società dello Stato che promuove lo sport e i corretti stili di vita (https://www.settimanaviva.it/eventi).

Irc, inoltre, in collaborazione con IRC Edu Srl, ha sviluppato un videogioco per smartphone e tablet “Codename: ResUs” (sviluppato da Just Funny Games, con il contributo di Irc Edizioni Srl, Fondazione IRC e ZOLL) pensato per avvicinare i ragazzi, in un modo divertente e coinvolgente, alle “mosse” corrette da eseguire per soccorrere una persona colpita da arresto cardiaco od ostruzione delle vie aeree. Il videogioco, tributo al popolarissimo Among Us (con il quale condivide gameplay, stile e atmosfera fantascientifica), sarà lanciato a partire dal 10 ottobre 2022 e potrà essere scaricato gratuitamente da Google Play e App Store.

“Ogni anno in Europa si verificano circa 400.000 arresti cardiaci (60.000 in Italia) e si stima che solo nel 58% dei casi chi assiste intervenga con le manovra salvavita (massaggio cardiaco, ventilazioni) e nel 28% dei casi con il defibrillatore”, spiega l’Irc. “Per migliorare le probabilità di sopravvivenza, è essenziale che chi assiste a un arresto cardiaco, lo sappia riconoscere, chiami il 112/118 e, guidato dagli operatori della centrale operativa, inizi le manovre di rianimazione cardiopolmonare, come il massaggio cardiaco e, se disponibile, utilizzi un DAE per procedere con la defibrillazione il prima possibile, in attesa dell’arrivo dei soccorsi. Tutte queste operazioni sono oggetto di specifici corsi che hanno l’obiettivo di insegnare ai comuni cittadini le semplici, ma decisive e vitali operazioni di primo soccorso”, conclude l’Italian Resuscitation Council

05 ottobre 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy