Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 17 LUGLIO 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Iss. Compie 26 anni il telefono verde Aids. Ricevute oltre 700mila chiamate

Di queste, 534.394 (74,6%) da persone di sesso maschile, e 181.202 (25,4%) da persone di sesso femminile. La media giornaliera di richieste di consulenza si attesta attorno alle 80 telefonate, su tematiche che coinvolgono le modalità di trasmissione delle infezioni e le informazioni sul test.

20 GIU - Il Telefono Verde Aids e Infezioni sessualmente trasmesse (Tva e Ist 800.861061) dell’Istituto superiore di sanità compie oggi 26 anni di attività di counselling. Dal giugno 1987 al giugno 2013, il Tva e Ist ha ricevuto un totale di 716.003 telefonate, delle quali 534.394 (74,6%) da persone di sesso maschile, 181.202 (25,4%) da persone di sesso femminile. Attualmente la media giornaliera di richieste di consulenza si attesta attorno alle 80 telefonate, questo a riprova, a tutt’ oggi, della necessità per un numero considerevole di persone di ricevere risposte scientificamente corrette, aggiornate e personalizzate su tematiche che coinvolgono le modalità di trasmissione delle infezioni e le informazioni sul test.

Il Telefono Verde è un servizio nazionale, anonimo e gratuito, di prevenzione, collocato all’interno dell’area "Comunicazione" dell’Unità Operativa Ricerca psico-socio-comportamentale, Comunicazione, Formazione (Dipartimento Malattie Infettive, Parassitarie ed Immunomediate) dell’Iss. L’équipe, diretta da Anna Maria Luzi, è costituita da ricercatori (psicologi, esperti in comunicazione, medici, statistici) con conoscenze e competenze tecnico-scientifiche e comunicativo-relazionali costantemente aggiornate.


L’intervento di counselling telefonico è erogato, oltre che in italiano, anche in inglese, francese e portoghese.
Dal giugno 2010 gli esperti del Telefono Verde rispondono anche su tematiche inerenti le Infezioni a trasmissione sessuale (Ist).
Dal mese di febbraio 2012 è, inoltre, è presente presso il Servizio un esperto che svolge attività di consulenza in materia legale, due volte a settimana, su aspetti inerenti la previdenza e l'assistenza (invalidità, permessi Legge 104/92, indennità, pensioni), nonché discriminazione e mobbing sul posto di lavoro, nella scuola e nelle strutture sanitarie, sportive, ricreative.

Una tale organizzazione del Tva e Ist consente di instaurare una relazione di aiuto professionale con la persona che telefona, di decodificare la sua domanda, di offrirle risposte individualizzate e, se necessario, di inviarla ai Centri diagnostico-clinici, alle Organizzazioni non governative e alle Associazioni di volontariato presenti sul territorio nazionale.
Questa metodologia di lavoro che si basa sui principi e sulle tecniche del counselling vis à vis, permette di stabilire un’interazione significativa con ogni utente, di fornire indicazioni prive di giudizi di valore o di imposizioni direttive, facilitando, in tal modo, l’attivazione di processi di empowerment indispensabili per trasformare la persona in soggetto attivo nella promozione e nella tutela della propria salute.
 
 

20 giugno 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy