Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 23 OTTOBRE 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Labbro leporino. Johnson&Johnson pagherà l'intervento a 50 bambini

L'Azienda donerà il corrispettivo di 50 sorrisi a Operation smile international, l’associazione di medici e infermieri che opera in oltre 60 Paesi poveri per curare gratuitamente chi è nato con gravi malformazioni facciali. Grazie a Johnson&Johnson 50 bambini potranno tornare a sorridere.

14 OTT - I volti di 50 bambini di Paesi disagiati, nati con gravi malformazioni come il labbro leporino o la palatoschisi, si illumineranno presto con 50 sorrisi. È questo l’obiettivo dell’iniziativa che Johnson&Johnson Medical SpA – in occasione del Congresso della Società italiana di chirurgia (Sic) in corso a Torino - ha messo in campo per Operation Smile International, l’associazione di medici e infermieri che, senza scopo di lucro, realizza missioni umanitarie in oltre 60 Paesi del Mondo, per correggere, con interventi di chirurgia plastica ricostruttiva, queste gravi malformazioni facciali.
 
Johnson & Johnson Medica SpA – grazie anche all’impegno dei propri dipendenti – donerà infatti a Operation Smile International il corrispettivo di 50 sorrisi. In pratica, coprirà le spese di intervento per 50 bambini.

“Oggi, a Torino, presentiamo un’iniziativa che ci riempie di orgoglio – ha detto Giorgio Milesi, nuovo Presidente e Amministratore Delegato di Johnson&Johnson Medical SpA – Altri cinquanta sorrisi si aggiungeranno a quelli che tutte le realtà Johnson&Johnson hanno già acceso o stanno accendendo: nella sola regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) abbiamo l’obiettivo di arrivare a donare mille sorrisi entro la fine dell’anno. Questa attività rientra nelle iniziative che Johnson & Johnson pone in essere, dal 2007, come Corporate Ambassador di Operation Smile International; è un ulteriore esempio tangibile di responsabilità nei confronti di chi, all’interno della comunità mondiale, ha più bisogno di aiuti concreti, in grado di migliorarne la salute e la qualità della sua vita. Ogni nostra attività segue i principi di responsabilità fissati dal Credo, una sorta di carta costituzionale del mondo Johnson & Johnson basata proprio sul concetto della responsabilità: responsabilità verso gli operatori sanitari, verso l’intera comunità mondiale, verso l’ambiente”.

14 ottobre 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy