Quotidiano on line
di informazione sanitaria
25 SETTEMBRE 2016
Cronache
segui quotidianosanita.it

Violenza sulle donne. La condanna solo il 70% degli uomini

Questo il risultato di un sondaggio dell’Eurodap, l’Associazione europea per i disturbi da attacchi di panico. Per gli uomini, peraltro, in molti casi potrebbe essere la donna ad avere scatenato la violenza. E 7 uomini e 4 donne su 10 considerano il tradimento femminile più grave di quello maschile.

21 NOV - La lotta al femminicio sarà ancora molto lunga. Ne è convinta Paola Vinciguerra, psicoterapeuta, presidente Eurodap (l’Associazione Europea per i Disturbi da Ansia), sulla base dei dati di un sondaggio che l’Eurodap ha effettuato su un campione 1.200 persone, 700 donne e 500 uomini con un’età compresa tra i 20 e i 60 anni.

Quando si parla di violenza fisica, infatti, le donne difendono a spada tratta la loro categoria (il 90% delle donne che ha partecipato al sondaggio condanna aspramente ogni forma di violenza sulle donne stesse), ma tra gli uomini la percentuale scende al 70%. Gli uomini, peraltro, si dicono indecisi su quanta responsabilità abbia la donna nello scatenare la violenza. In sostanza, anche tra chi condanna nettamente le aggressioni,  c’è chi commenta “Però potrebbe anche aver provocato lei stessa una reazione violenta nell’uomo” . Riguardo alla consapevolezza di quanto sia dannoso per i bambini vivere in un ambiente conflittuale, violento ed insicuro, solo il 50% pensa che potrebbe danneggiare la saluta psichica del minore.

Punti di vista “molto pericolosi” per Paola Vinciguerra, che è anche responsabile dell’Uiap, Unità Italiana Attacchi di Panico, presso la Clinica Paideia di Roma.


E le rilevazione del sondaggio non si fermano qui. Sette uomini su dieci considerano il tradimento di una donna più grave del tradimento dell’uomo. Gli stessi pensano che fare i lavori domestici sia un dovere per le donne mentre per gli uomini è solo un’incombenza casalinga e non un dovere di coppia. Inoltre tendono a giudicare subito negativamente una donna che veste in modo provocante. Ma a stupire è che anche 4 donne su 10 ritengono il tradimento femminile più grave di quello maschile e credono che le faccende di casa siano un dovere solo delle donne.

“Dai dati si è potuto rilevare che in Italia è ancora fortemente presente nelle rappresentazioni simboliche psichiche degli individui un'elevata differenza di genere”, afferma ancora Paola Vinciguerra. Che aggiunge: “Purtroppo in Italia sia gli uomini sia le donne pensano ancora che alcuni comportamenti siano leciti solo al mondo femminile o solo a quello maschile . Tutto ciò ci fa pensare che dobbiamo fare ancora molta strada nell'educazione psicologica delle persone. Se si continua a sperare che una figlia trovi un buon partito per sistemarsi e non un lavoro che la renda prima di tutto autonoma, così ha risposto il 60% del campione, credo che la lotta al femminicio sarà ancora molto lunga”, conclude la presidente dell’Eurodap.

L'Eurodap promuove dei gruppi d'incontro per coppie che si svolgeranno in 10 sedute di 2 ore l'una con l'intento di migliorare il rapporto con se stessi e la comunicazione con il partner per risolvere le eventuali conflittualità. “E’ molto importante raggiungere una relazione di coppia migliore ed essere consapevoli di quanto l'armonia della comunicazione di coppia, il rispetto e l'educazione sia fondamentale per la crescita dei propri figli”, conclude Paola Vinciguerra, autrice, insieme ad Eleonora Iacobelli, psicologa, segretario dell'Associazione Eurodap, del volume “Femminicidio, capire, educare, cambiare”, presentato oggi a Roma.

21 novembre 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy