Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 29 NOVEMBRE 2022
Cronache
segui quotidianosanita.it

FederAnziani premia Piccinno (Nas): “Azione dei Nas fondamentale per tutelare i più fragili”


Il premio è stato consegnato dal direttore generale dell’Aifa, Luca Pani, che ha sottolineato la sinergia tra Aifa e Nas contro la contraffazione dei farmaci”. Impegno anche per la presenza degli over65 nei trial. Lorenzin: “Nel Patto per la Salute si parlerà di comunicazione tra Asl e Comuni per gli anziani non autosufficienti”.

02 DIC - Alla presenza di oltre 1000 persone il Comandante dei Nas, Generale di divisione Cosimo Piccinno, ha ricevuto da FederAnziani un riconoscimento per il “prezioso impegno a difesa della salute dei cittadini”. A consegnare il riconoscimento è stato il direttore generale dell’Aifa, Luca Pani, nell’ambito del Congresso Nazionale della Corte di Giustizia Popolare per il Diritto alla Salute promosso a Rimini da Federanziani in collaborazione con la Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale.

“Sono onorato del Premio che non va a me ma ai 1000 Carabinieri, che giornalmente lavorano sul territorio nazionale, nei 38 Nuclei che vanno da Aosta a Ragusa”, ha detto il Generale di Divisione Cosimo Piccinno. Che ha aggiunto: “La particolarità del Premio concesso da FederAnziani esalta ancora di più il quotidiano impegno dei Nas dei Carabinieri nel controllo delle ‘Strutture Ricettive’ per anziani, anche grazie all’impulso dato dal Ministro della Salute, l’Onorevole Beatrice Lorenzin. I Militari dei Nas sono particolarmente specializzati nel contrastare la contraffazione dei farmaci, e questo è diventato più efficace grazie alla sinergia con Aifa con la quale è stato stretto un accordo negli ultimi anni”.

I progressi della lotta alla contraffazione dei farmaci sono stati ricordati anche dal presidente di FederAnziani, Roberto Messina. “Grazie alla professionalità e alla preparazione dei NAS dell’Arma dei Carabinieri, sta compiendo enormi passi avanti, soprattutto nella difesa dalla piaga che dilaga online”. Secondo Messina, “grazie alla sinergia Nas e Aifa, si sta riuscendo a garantire il massimo controllo e il ritiro immediato di qualsiasi prodotto che dovesse rivelarsi pericoloso per la salute, garantendo ai cittadini tutte le migliori garanzie”.

“Sono molto onorato di consegnare questo premio al Generale e a tutti i carabinieri dei Nas, il cui contributo è fondamentale nel contrasto alla contraffazione dei medicinali. Aifa e Nas collaborano costantemente per garantire la qualità e la sicurezza dei farmaci in commercio”, ha dichiarato il direttore generale dell’Aifa, Luca Pani. “Abbiamo – ha spiegato - creato una rete presente e attiva sul territorio, che lavora per tutelare tutti i cittadini nella consapevolezza condivisa che sulla salute non è mai possibile derogare”. Pani ha sottolineato l’attenzione specifica rivolta dall’Aifa alla popolazione anziana: “Vogliamo valorizzare maggiormente gli studi che includono gli over 65, ancora largamente sottorappresentati nei trial; proseguire nell’ascolto dei bisogni e nell’interazione con i malati e fornire, specie alle popolazioni fragili, un’informazione indipendente e validata”.

“Come Agenzia regolatoria – ha concluso Pani – abbiamo il dovere di fornire ai decisori gli strumenti per elaborare le strategie necessarie ad affrontare lo scenario dei prossimi anni, che vedrà una progressiva diffusione e compresenza delle demenze, della sindrome metabolica e del diabete di tipo II”.

A Rimini è arrivato anche il messaggio del Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. Che ha annunciato come “le modalità di comunicazione tra Asl e Comuni saranno oggetto del nuovo Patto della Salute nella componente che riguarda gli anziani non autosufficienti e con disabilità gravi. È necessario però superare le disomogeneità che si registra nelle regione italiane, per definire un modello ottimale delle prestazioni integrate che richiedono la co-presenza di prestazioni sanitarie e prestazioni assistenziali”.

02 dicembre 2013
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy