Quotidiano on line
di informazione sanitaria
20 OTTOBRE 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Nas. Sequestrate 30 tonnellate di pesce surgelato venduto come fresco

Una ditta di Arezzo utilizzava una sostanza chimica a base di perossido di idrogeno, vietata dal Ministero della Salute, per rendere lucidi e far sembrare appena pescati quei pesci surgelati che poi venivano venduti come prodotto fresco nei supermercati. Denunciate tre persone per frode in commercio, somministrazione di alimenti nocivi e impiego di additivi chimici non consentiti.

05 MAG - I Nas di Firenze, coordinati dalla procura di Arezzo, hanno sequestrato 30 tonnellate di calamari, seppie, moscardini e polpi in due ditte di Arezzo. I prodorri venivano venduti come pesce fresco attraverso la grande distribuzione, ma si trattava di prodotto surgelato, trattato con una sostanza chimica a base di perossido di idrogeno, vietatz dal Ministero della Salute. I due titolari dell'azienda Ittica Etruria di Arezzo e un veterinario della Asl che non avrebbe controllato, sono stati denunciati per frode in commercio, somministrazione di alimenti nocivi e impiego di additivi chimici non consentiti.

Nel dettaglio, il prodotto veniva acquistato presso una ditta di Sant'Arcangelo di Romagna che non lo inviava in Toscana ma a Barcellona, classificandolo come surgelato. Dalla ditta spagnola il pesce era inviato ad Arezzo, questa volta come fresco. Una volta alla Ittica Etruria, si scongelava il pesce e si impiegava il "Whitech 2", a base di acido citrico, acido fosforico e soprattutto perossido di idrogeno per dargli lucentezza e farlo sembrare pescato da poco. I carabinieri hanno sequestrato 64 taniche da 25 chili ciascuna di questo prodotto. Il pesce veniva poi venduto alla Unicoop Firenze e all'Esselunga e quindi finiva in decine di supermercati. Le indagini dei Nas si stanno ora concentrando sui responsabili della grande distribuzione, per capire se fossero al corrente dei meccanismi illeciti utilizzati dai titolari della Ittica Etruria.

05 maggio 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy