Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 24 LUGLIO 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Roma. Inaugurato il nuovo ‘Centro di Senologia’ del Policlinico Gemelli

Alla cerimonia di inaugurazione, presenti anche il sindaco Marino, la signora Linda Douglass, moglie dell’Ambasciatore Usa in Italia, Judy Salerno, presidente della Susan G. Komen e il Cardinale Tukson, che ha annunciato il gemellaggio del nuovo centro con l’HopeXchange Medical Center di Kumasi in Ghana

15 MAG - Il cutting edge dei trattamenti e delle tecnologie innovative, corredati dalle terapie complementari, è la proposta di salute del nuovo Centro Integrato di Senologia del Gemelli, appena inaugurato a Roma. Uno spazio dedicato di 800 metri quadrati che riunisce in un unico luogo le più avanzate tecnologie in campo diagnostico (ecografia, mammografia digitale e tridimensionale, mammo-tomografia), la sala per le biopsie stereotassiche e le sale visite. E sul fronte del trattamento, l’offerta delle terapie tradizionali (chemioterapia, chirurgia, terapia ormonale) viene affiancata da quella delle terapie integrate, dallo yoga, alla fitoterapia, per prendersi cura anche della persona e del suo benessere, oltre che della sua malattia.
 
“Il centro Integrato di Senologia – afferma il professor Giovanni Scambia, direttore del Dipartimento per la Tutela della Salute della Donna e della Vita Nascente, del Bambino e dell’Adolescente del Gemelli - è uno dei primi traguardi del ‘Polo Donna’ del Gemelli, disegnato attraverso percorsi clinico-assistenziali dedicati alle pazienti, delle quali si prendono cura équipe multidisciplinari. Fare senologia oggi, significa integrare tante professionalità, compresa l’assistenza psicologica e riabilitativa. Tra i 45-50 mila nuovi casi di tumore della mammella che si registrano ogni anno in Italia, sono sempre più alte le possibilità di guarigione.”

 
“Stiamo provando ad uscire da questo periodo di crisi – commenta il professor Maurizio Guizzardi, Direttore del Policlinico Gemelli – puntando ad obiettivi ambizioni e i risultati ci stanno dando ragione. Questo Centro intercetta appieno i nostri obiettivi strategici della salute della donna e dell’oncologia. Il Gemelli assiste oggi il più ampio numero di pazienti oncologici in Italia e anche nel campo della senologia si colloca al terzo posto in Italia, dopo i grandi centri milanesi, l’IEO e l’Istituto Nazionale Tumori. Il nuovo Centro Integrato di Senologia non è solo un bel progetto edilizio, capace di accrescere il confort e l’assistenza delle pazienti, ma una struttura che migliorerà il sistema di cura delle pazienti affette da tumore della mammella. Un ringraziamento particolare e doveroso va all’Associazione Komen che ha creduto in questo progetto e lo ha fortemente supportato”.
 
A sottolineare l’importanza di questo progetto per l’associazione internazionale Komen, era presente all’inaugurazione anche la sua Presidente, Judy Salerno che ha ricordato come l’Italia rappresenti una star nelle attività della sua fondazione. Solo per citare un esempio, la Komen Race, che si tiene in 150 città nel mondo e da 15 anni anche in Italia, lo scorso anno ha fatto registrare il record di iscrizioni assoluto da quando è stata istituita, proprio qui a Roma. “L’alleanza con la Komen – sottolinea Marco Elefanti, Direttore Amministrativo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore – è un’eccellente esempio di un altro grande obiettivo del Policlinico: quello di stringere sempre più sinergie con le grandi organizzazioni no profit; anche su questo vogliamo costruire la Fondazione Gemelli Ricerca”.
L’inaugurazione è avvenuta alla presenza del Sindaco di Roma Ignazio Marino che ha ricordato anche l’impegno del Gemelli a favore delle detenute del carcere femminile di Rebibbia, auspicando l’organizzazione di un momento fisso annuale di screening oncologico, in collaborazione con i medici del Policlinico romano.
 
Presente anche la moglie dell’Ambasciatore Americano in Italia, la signora Linda Douglass, già anchorwoman della rete televisiva americana ABC e direttore della comunicazione alla Casa Bianca, che ha ricordato il suo impegno a favore della lotta al cancro della mammella, di cui è lei stessa una sopravvissuta. “Sono stata toccata da questo tumore nella mia vita personale e in quella di tante amiche, 17 per la precisione; la mia migliore amica è stata colpita da questo tumore per ben due volte e l’anno scorso ho perso una persona a me molto cara; ma 15 di loro sono ancora vive e per questo bisogna continuare a battersi: migliore educazione e consapevolezza di questo tumore significano prevenzione e diagnosi sempre più precoce, quindi maggiori possibilità di guarigione. La mortalità per questo tumore si è ridotta di un terzo negli ultimi 25 anni negli Usa. Centri come quello inaugurato oggi a Roma, aiuteranno a portare questi risultati anche nel vostro Paese”.
 
“Abbiamo accettato questa scommessa – commenta Riccardo Masetti, Direttore dell’U.O. di Chirurgia Senologia del Gemelli e Presidente di Susan G. Komen Italia – per potenziare le nostre attività tradizionali. Lo scopo è quello di offrire nuovi percorsi di diagnosi e cura, più facili da fruire per le pazienti, soprattutto in un momento delicato come quello dopo diagnosi. Ma il centro non si occuperà solo della parte assistenziale. Parteciperemo a studi internazionali per validare nuove terapie e nuove tecnologie e saremo un centro di formazione permanente, in linea con quando richiesto dalla Comunità Europea.”
 

Il know how del Centro Integrato di Senologia e l’expertise dei medici del Gemelli non rimarrà confinato a Roma. A margine della cerimonia di inaugurazione del nuovo centro di Senologia è stato infatti presentato da S.E. Cardinale Peter Turkson, Presidente del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace – il progetto di un gemellaggio tra il nuovo Centro di Senologia e un moderno ospedale, l’HopeXchange Medical Center, costruito a Kumasi in Ghana, per assistere la popolazione dell’Africa subsahariana, una delle zone più povere di tutto il continente. La mission del progetto è quella di fornire servizi clinici di eccellenza e di fare formazione medica e specialistica.
 
Maria Rita Montebelli 

15 maggio 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy