Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 14 OTTOBRE 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Rimborsi specializzandi. Consulcesi: "A Napoli altri 6 mln per i camici bianchi"

Ancora assegni di rimborso ai medici che non hanno ricevuto il giusto compenso per gli anni di specializzazione post-laurea. Consegnati oltre 31 mln in poco più di un anno. Il 16 giugno nuova azione collettiva per soddisfare le tantissime richieste arrivate, in convenzione con Omceo, Enti, Società scientifiche e Associazioni di categoria.

10 GIU - Consegnati oggi a Napoli, in una giornata tutta dedicata ai diritti dei medici, assegni per oltre 6 milioni di euro complessivi, come rimborso per i camici bianchi che hanno frequentato le scuole di specializzazione post-laurea, ma a cui lo Stato italiano non ha riconosciuto la borsa di studio prevista dalle direttive europee in merito. "Con la consegna odierna - ha ricordato l'avvocato Marco Tortorella, tra i relatori della conferenza stampa - si chiude una vicenda giudiziaria che, tramite una sentenza esecutiva già in primo grado, condanna la Presidenza del Consiglio dei ministri e i ministeri competenti a rimborsare i professionisti sanitari assistiti da Consulcesi, la più grande realtà italiana, e tra le maggiori in Europa, di tutela dei medici”.

Ha portato il suo saluto ai medici presenti il Presidente dell'OMceo di Napoli, Bruno Zuccarelli: "Mi congratulo con tutti i colleghi che oggi hanno ottenuto il loro diritto al rimborso; mi rallegro non solo per loro, ma anche per quelli che già lo hanno ottenuto in passato e per coloro che lo otterranno in futuro".

L’iniziativa di Napoli, che ha restituito assegni fino a 85 mila euro a testa, completamente esentasse, arriva dopo analoghe giornate di consegna - ormai con cadenza mensile - in diverse città italiane, da Roma a Milano, da Venezia a Firenze, da Torino a Genova. Il continuo susseguirsi di sentenze favorevoli ai medici - che nell’ultimo anno e mezzo ha subito un’accelerazione costante - rischia di costare alle casse pubbliche un totale di oltre 4 miliardi di euro, secondo una stima che riguarda solo Consulcesi, che a oggi ha rimborsato oltre 345 milioni di euro per i camici bianchi tutelati. Si calcola inoltre che soltanto in Campania questo diritto sia stato negato ad altri 6 mila professionisti.


La nuova azione collettiva è in partenza il prossimo 16 giugno: anche i principali Omceo, Sindacati ed Enti hanno convenzionato tutti i propri iscritti per l’adesione alle azioni di rimborso a costi ridotti. Edoardo Pantano, Vicepresidente di Consulcesi, ha spiegato: “Ormai consegnamo quasi ogni mese milioni di euro ai nostri specialisti, ma ci sono ancora migliaia di professionisti in attesa di vedersi rimborsare ciò che è loro diritto. I due disegni di legge transattivi , ormai condivisi da sinistra a destra e con la piena attenzione dello Stato, possono rappresentare una soluzione definitiva. In tal modo infatti si contemperano i legittimi diritti al rimborso dei medici con le esigenze di risparmio per le casse pubbliche, ma il rimborso automatico derivante, ricordo, spetterà solo a coloro che avranno precedentemente aderito a un ricorso”.

"Mi è inoltre gradita quest'occasione per ricordare che Consulcesi - ha aggiunto il Vicepresidente - non è solo azioni di rimborso, ma un mondo di soluzioni con il medico al centro, come testimonia la nuova iniziativa editoriale Consulcesi News, 450 mila copie distribuite gratuitamente a tutti i medici, gli studi, gli Omceo e le associazioni di categoria d'Italia che contiene proprio questo: soluzioni".

Ha ringraziato anche Fausto Dolano Portella, specialista in ortognatodonzia, coinvolto nella restituzione odierna: "Ho visto finalmente il mio diritto riconosciuto e invito i miei colleghi ad aderire alle cause per i rimborsi". 

10 giugno 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy