Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 28 OTTOBRE 2020
Cronache
segui quotidianosanita.it

Stili di vita. Lorenzin: “Sana alimentazione e attività fisica sono le chiavi per prevenzione e cura”


“Una sana alimentazione associata a uno stile di vita attivo è un valido strumento per la prevenzione, ma anche per la gestione e il trattamento di molte malattie”. A sottolineare ancora una volta l’importanza del mangiar bene associato all’esercizio fisico è il ministro che, attraverso un messaggio, ha aperto a Pompei Forum sull'alimentazione.

26 SET - Gli ultimi dati relativi ai bambini e ragazzi confermano i livelli preoccupanti di eccesso di peso. Quindi ancora una volta è necessario parlare di sana alimentazione e di uno stile di vita attivo. Di questo si occupa il Forum sull'alimentazione in corso si svolgimento a Pompei. Un evento che fa parte degli appuntamenti del Forum universale delle culture ed è promosso dall’agenzia di stampa Adnkronos in collaborazione con Regione Campania, Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica (Adi), Società italiana di psicopatologia dell'alimentazione, con il patrocinio del Padiglione Italia Expo 2015.
 
Al forum ha partecipato, inviando un messaggio, anche il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, la quale ha ricordato come “una sana alimentazione associata a uno stile di vita attivo è un valido strumento per la prevenzione, ma anche per la gestione e il trattamento di molte malattie: un regime dietetico adeguato ed equilibrato non solo garantisce un apporto di nutrienti ottimale, ma permette anche l'apporto di sostanze che svolgono un ruolo protettivo".
 
Lorenzin ha ribadito che gli ultimi dati "relativi ai bambini e ragazzi confermano i livelli preoccupanti di eccesso di peso: ciò giustifica la necessità di interventi urgenti ed incisivi per contrastare la diffusione del fenomeno".

 
Per il ministro è dunque necessario "investire nella prevenzione attraverso un approccio innovativo alla salute, che non può essere responsabilità solo del sistema sanitario, ma deve diventare obiettivo prioritario per tutti i settori del Paese, sia istituzionale che della società civile".
 
Lorenzin ha concluso affermando la necessità di un "intervento multidisciplinare per consentire alle persone di comprendere le cause del problema e di mettere in atto nella vita di tutti i giorni i comportamenti giusti per raggiungere gli obiettivi”.

26 settembre 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy