Quotidiano on line
di informazione sanitaria
20 OTTOBRE 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Cyberbullismo e sexting. Miur e Mtv lanciano sul web una mini-serie per contrastarli

Si intitola "Se mi posti ti cancello" ed è formata da 5 episodi disponibili ogni lunedì, fino al 27 ottobre, sul sito www.mtv.it/ondemand. Obiettivo: educare a un uso sano della Rete. L'iniziativa parte dagli oltre 300 video inviati dai ragazzi di tutta Italia per la campagna lanciata lo scorso febbraio da Generazioni Connesse. La prima puntata è già online.

01 OTT - Cyberbullismo, digital divide, sexting, 'trappole' del web di cui spesso i ragazzi sono protagonisti. Da oggi, per contrastare questi fenomeni, nasce "Se mi posti ti cancello", una mini-serie in onda sul web dove a insegnare come difendersi sono gli stessi ragazzi, che da potenziali vittime diventano educatori dei loro pari attraverso il linguaggio dei video. Obiettivo: educare i giovanissimi ad un uso sano della Rete e al rispetto dei loro compagni.

La prima puntata di "Se mi posti ti cancello" è già disponibile, in esclusiva, sulla sezione ondemand del sito di MTV, www.mtv.it/ondemand. "Se mi posti di cancello" è un progetto del SIC – Safer Internet Centre Italia (Generazioni Connesse), coordinato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e co-finanziato dalla Commissione Europea, con il partenariato di alcune tra le principali realtà italiane che si occupano di promuovere fra i giovani un uso consapevole della Rete (Autorità Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza, Polizia di Stato, Save the Children Italia, Telefono Azzurro, Cooperativa E.D.I., Movimento Difesa del Cittadino).


La web serie prende ispirazione dagli oltre 300 video inviati dai ragazzi tra gli 11 e 16 anni di tutta Italia che hanno aderito alla Campagna "Se mi posti ti cancello" lanciata da Generazioni Connesse a febbraio scorso. Gli autori dei 5 video vincitori hanno partecipato, insieme agli attori protagonisti della serie, alla realizzazione delle diverse puntate che, ogni volta, focalizzano l'attenzione su un tema diverso: cyberbullismo, sexting, esposizione ai media, sessualità online e digital divide (i materiali sono disponibili anche all'indirizzo web www.generazioniconnesse.it/webserie).

Tutto parte da esperienze realmente vissute dai protagonisti in Rete. Episodi che hanno coinvolto in alcuni casi anche le loro classi. Voce narrante della web serie è RichardHTT, webstar di Youtube (oltre 125.000 gli iscritti al suo canale), che lancia i suoi video sui temi delle puntate in modo sempre molto ironico e che con ironia parla ai suoi pari lanciando messaggi educativi. Ad interpretare la mamma di Laura, l'attrice e comica Alessandra Faiella.

Gli episodi saranno messi in Rete ogni lunedì a partire da oggi e fino al 27 di ottobre.

01 ottobre 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy