Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 28 GENNAIO 2023
Cronache
segui quotidianosanita.it

Influenza A: altri due decessi in Puglia. È il terzo in una settimana


Le vittime sono un uomo e una donna, entrambi di 62 anni  e già affetti da patologie gravi pregresse. Dopo la morte dell’uomo 51enne l’11 gennaio scorso, questo è il terzo decesso fatto registrare in una settimana all’interno della Regione. Sull'argomento è intervenuto l'assessore regionale alle Politiche della Salute Tommaso Fiore, durante una seduta del Consiglio regionale, spiegando che "la situazione è sotto controllo, l'aumento dei casi era previsto e crescerà ancora fino a metà febbraio".

18 GEN - La Puglia fa registrare altri due decessi causati dall’influenza A. È il terzo in una settimana. Entrambe le vittime, un uomo e una donna di 62 anni, presentavano già prima del ricovero un quadro clinico complesso, a causa di una patologia cardiaca la prima, e di problemi ad un polmone il secondo. Il virus influenzale si è limitato ad agire abbattendo ulteriormente le loro difese immunitarie fino a causarne il decesso.  La donna era stata ricoverata l’11 gennaio, presso l’ospedale di Andria, con febbre e difficoltà respiratorie. Un pregresso problema cardiaco, e poi un mieloma, hanno aggravato ulteriormente il quadro generale fino a causarne la morte. Anche l’altra vittima del virus H1N1 soffriva di una patologia pregressa, un’insufficienza respiratoria che, aggravatasi per l’aggressività dell’influenza, non ha lasciato speranze al paziente. L’uomo è deceduto nel reparto di rianimazione degli Ospedali Riuniti di Foggia.
Oggi, durante una seduta del Consiglio regionale, è intervenuto sul tema l'assessore alle Politiche della Salute Tommaso Fiore, per spiegare che "la situazione è sotto controllo, l'aumento dei casi era previsto e crescerà ancora fino a metà febbraio. L'assessorato - ha continuato - ha operativi specifici tavoli tecnici e osservatori  che monitorano costantemente la situazione". "La preoccupazione - ha precisato in conclusione Fiore - non è per l'aumento dei casi quanto per la coincidenza tra influenza A e influenza stagionale. Il rischio è quello di processi di remixing che portino alla creazione di un terzo virus per il quale mancherebbe la copertura vaccinale".
Articoli correlati
Influenza: isolati i primi due casi della stagione
Influenza A: prima vittima in Puglia è un uomo di 51 anni
Influenza A: un'altra vittima in Veneto
Influenza A: muore donna di 49 anni a Napoli
 
 

18 gennaio 2011
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy