Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 15 OTTOBRE 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Zaia: “Grillo venga a visitare una delle Breast Unit della nostra regione dove si curano le donne con tumore al seno”

Così il governatore replica alle parole del leader del M5S. "Garantiamo un programma di presa in carico totale dalla prima diagnosi all'auspicata guarigione". E contrattacca: "Lasci perdere la salute della gente e, in questo caso, uno dei peggiori incubi delle donne".

11 MAG - “Prima di lasciarsi andare a battute che non gli farebbero onore nemmeno da comico, invito Beppe Grillo a visitare una delle Breast Unit del Veneto, dove si curano le donne colpite da tumore al seno con un programma di presa in carico totale dalla prima diagnosi all'auspicata guarigione, e dove un concetto come quello che ha espresso sarebbe semplicemente sinonimo di più sofferenza e, in alcuni casi, di morte. Spari su chi vuole e quanto vuole, ma lasci perdere la salute della gente e, in questo caso, uno dei peggiori incubi delle donne contro il quale migliaia e migliaia di scienziati e medici combattono da anni”. Con queste parole Luca Zaia, Presidente della Regione del Veneto, replica alle affermazioni del leader del M5S.

“Grillo - incalza Zaia - si è esibito nell’ennesima gag che non fa ridere, dimostrando di non sapere che in Italia una donna su 8.000 nella sua vita si ammala di tumore alla mammella, che ogni anno si registrano 48.200 nuovi casi, e che solo con una diagnosi precoce, della quale la mammografia è fondamento, oltre il 90% di queste donne potrà guarire. Solo Grillo - aggiunge Zaia - sembra non essere a conoscenza che per ogni mille donne sottoposte allo screening mammografico biennale, a partire dai 50 anni fino ai 68-69, da 7 a 9 risultano positive, e grazie alla diagnosi precoce hanno salva la vita”.

 

11 maggio 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy