Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 15 OTTOBRE 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Notte dei ricercatori. Anche AriSla presente all'iniziativa. Melazzini: “Solo attraverso la ricerca si possano dare risposte alle speranze dei malati”

lL’edizione milanese della Notte europea dei Ricercatori “MeetmeTonight 2015”, quest’anno per la prima volta si svolgerà in due giorni il 25 e 26 settembre. Il presidente AriSla Mario Melazzini: "Intendiamo rivolgerci soprattutto ai giovani e informarli sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica, della quale soffrono in Italia oggi circa 5mila persone”.

24 SET - Fondazione AriSla (Fondazione Italiana di ricerca per la Sclerosi Laterale Amiotrofica) partecipa all’edizione milanese della Notte europea dei Ricercatori “MeetmeTonight 2015”, che quest’anno per la prima volta si svolgerà in due giorni. Il 25 settembre (dalle 15:30 alle 22:00) e il 26 settembre (dalle 11:00 alle 22:00) lo staff della Fondazione sarà ai Giardini Indro Montanelli (Via Palestro) per informare su quanto AriSla sta facendo per sostenere il lavoro dei ricercatori italiani.

“Non potevamo mancare a un evento così importante per il mondo della ricerca - dichiara il presidente di AriSla, Mario Melazzini - che ha il merito di dare valore alle eccellenze presenti sul territorio e soprattutto al lavoro svolto dai ricercatori, fondamentale per individuare nuovi percorsi di cura e di trattamento per le malattie, in particolar modo per quelle come la Sla per cui ancora non esiste una terapia. Il nostro impegno come AriSla sarà cogliere l’opportunità rappresentata dalla Notte dei Ricercatori per essere ‘faccia a faccia’ con chi vuole capire cosa significa sostenere e promuovere la ricerca d’eccellenza e quanto essa sia concreta e stimolante se orientata a portare un cambiamento e un contributo concreto. Sarà inoltre l’occasione per ribadire come solo attraverso la ricerca si possano dare risposte ai bisogni e alle speranze dei malati”.


Ai Giardini Montanelli AriSla distribuirà dei segnalibri sui quali è riportata una celebre frase del premio Nobel Marie Curie: “Niente nella vita va temuto, dev’essere solamente compreso. Ora è tempo di comprendere di più, così possiamo temere di meno”. “In questo senso - aggiunge Melazzini - intendiamo rivolgerci soprattutto ai giovani e informarli sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica, della quale soffrono in Italia oggi circa 5mila persone”.

24 settembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy