Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 24 LUGLIO 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Roma. Il 26 settembre apre il percorso riservato ai disabili per visitare i Fori Imperiali

Sabato prossimo, prima visita guidata ai Fori lungo il nuovo percorso per persone diversamente abili. Un’iniziativa dell’Assessorato Cultura e Sport di Roma- Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con la Fondazione Santa Lucia di Roma.

24 SET - Fori imperiali finalmente visitabili anche dalle persone diversamente abili. Sabato prossimo, 26 settembre, alle ore 10.00, proprio dalla Colonna di Traiano partirà il primo gruppo di visitatori diversamente abili, per i quali l’antica Roma era rimasta finora preclusa dalle barriere architettoniche. L’iniziativa è dell’Assessorato Cultura e Sport di Roma - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con la Fondazione Santa Lucia di Roma.
 
L’area attrezzata ( c’è un ascensore, collocato all’altezza della Colonna di Traiano, 550 metri di percorso attrezzato). permetterà di visitare il Foro di Traiano, il Foro di Cesare e in parte il Foro di Nerva. Si entrerà dal Foro di Traiano, all’altezza della grandiosa Colonna istoriata che racconta le vittoriose imprese contro i Daci dell’imperatore Traiano (98-100 d.C.) e, attraverso un passaggio sottostante Via dei Fori Imperiali, ricavato nelle cantine dello storico quartiere alessandrino, si raggiungerà il Foro di Cesare. Da qui potranno essere ammirati i resti monumentali del Foro di Nerva. Una “full immersion” in un secolo e mezzo di storia, a partire dal 46 a.C., con il Foro di Cesare, primo tra i Fori Imperiali, che finirà per costituire il modello di riferimento per i successivi Fori della Città Eterna e delle altre città nelle province dell’Impero, al II sec. d.C., con il Foro di Traiano, ultimo e più grandioso tra gli altri complessi monumentali forensi.


“Siamo a lavoro da tempo per rendere sempre più accessibili i nostri luoghi – dichiara l’Assessore alla Cultura e allo Sport, Giovanna Marinelli – sabato sarà sicuramente un’esperienza unica e mi auguro che questi eventi siano sempre più frequenti. La storia di questa città e la grande bellezza che ci circonda sono patrimonio universale che non deve conoscere barriere”.

“Non è la prima volta che raccontiamo ad adulti e bambini diversamente abili la storia dell’antica Roma, ma è la prima volta che possono finalmente entrare fisicamente nella storia. Valorizzazione e fruibilità: queste le parole chiave a cui si ispirano tutte le proposte dei funzionari della Sovrintendenza Capitolina – dichiara il Sovrintendente Capitolino Claudio Parisi Presicce – in particolare per questa iniziativa si coniugano due importanti progetti: l’ideazione e la realizzazione di una passerella all’interno dei Fori Imperiali e il Programma Garanzia Giovani".
La visita sarà infatti guidata dal team di giovani volontari del “Servizio Civile - Programma Garanzia Giovani” che negli incontri degli ultimi mesi presso l’ospedale della Fondazione Santa Lucia hanno introdotto i pazienti alla vita e ai costumi degli antichi romani con l’ausilio di materiali multimediali. La visita ai Fori lungo il nuovo percorso anti-barriere si inserisce nel progetto "Degenza e conoscenza: la storia di Roma entra negli ospedali", che grazie alla Sovrintendenza Capitolina continuerà nei prossimi mesi con incontri in diversi ospedali della Capitale e visite a Musei e siti archeologici.

“Gli incontri in ospedale sono stati momenti per sentirsi meno ‘paziente’ – racconta Antonino Salvia, Direttore Sanitario della Fondazione – È stato molto bello vedere i commenti e perfino gli scambi di battute, che nascevano nel corso delle presentazioni, su fatti successi duemila anni fa. E anche la visita ai Fori Imperiali di sabato prossimo, dedicata solo a loro, è un gesto concreto di affermazione della centralità del paziente”.
La visita inaugurale di sabato prossimo è rivolta in particolare ai pazienti ricoverati presso l’Ospedale della Fondazione Santa Lucia. Nel limite dei posti disponibili, altre persone diversamente abili possono partecipare gratuitamente, scrivendo a info@hsantalucia.it oppure chiamando al numero di telefono 06.5150.1272.

24 settembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy