Quotidiano on line
di informazione sanitaria
21 LUGLIO 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Animali al sicuro durante le feste. Fuochi d’artificio, addobbi natalizi, dolci. Ecco come evitare i rischi

I dolci natalizi da evitare, i pericoli degli addobbi, lo stress da ‘botti’ di capodanno e degli spostamenti. Questi alcuni dei temi su cui il Ministero ha deciso di produrre 5 locandine con consigli e suggerimenti per tutelare il benessere degli animali da compagnia e per vivere “Feste Felici con i Nostri Amici”. LE RACCOMANDAZIONI DEL MINISTERO.

18 DIC - Per i nostri animali d’affezione i “botti” di Capodanno non sono un’occasione gioiosa ma costituiscono un forte stress. I dolci tradizionali natalizi come pandoro e panettone, generalmente presenti sulle nostre tavole, sono delle golosità da evitare per i nostri animali. Ma non basta, anche gli addobbi e le decorazioni natalizie possono trasformarsi per loro in potenziali pericoli.  Allora, per evitare che i giorni di festa si rivelino un incubo casalingo per i nostri amici a quattro zampe, il Ministero della Salute ha avviato una campagna di prevenzione e sensibilizzazione dedicata alla cura degli animali da compagnia con le locandine “Feste Felici con i Nostri Amici”.
 
“Gli animali domestici sono preziosi compagni di vita e occupano un ruolo fondamentale nella quotidianità di milioni di famiglie italiane. La loro cura, la tutela del loro benessere come la lotta all’abbandono e al randagismo rappresentano per noi un valore fondamentale – ha dichiarato il Ministro della salute, Beatrice Lorenzin. “Le feste natalizie, che sono per noi un momento di gioia e di condivisione, possono nascondere per loro qualche insidia o essere la causa di brutte avventure. È per scongiurare tutto questo che abbiamo pensato in modo specifico a fornire dei consigli e accorgimenti in grado di rendere il Natale un periodo felice anche per loro. Auguro a tutti, dunque, di trascorrere “feste felici con i nostri amici” prendendo in prestito lo slogan che accompagna la nostra campagna per il benessere degli animali d’affezione”.

 
La Direzione Generale della Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari ha realizzato cinque locandine con immagini originali e raccomandazioni specifiche per la cura degli animali. Si parla di cibi da evitare, pericoli legati alle decorazioni natalizie, raccomandazioni per il trasporto e precauzioni da adottare durante la notte di Natale e di Capodanno durante l’esplosione di fuochi d’artificio.
 
Infine una delle raccomandazioni più importanti è legata all’eventualità di scegliere un cucciolo come regalo di Natale. Insieme alla tutela dei diritti, il Ministero è da sempre impegnato nella promozione di un corretto rapporto uomo-animale e nella sensibilizzazione dei cittadini ad un possesso responsabile. Per questo l’invito alla prudenza nel regalare un cucciolo può non essere mai troppa. Evitare di farne dono, in particolare ad un bimbo, se non si è d’accordo con la famiglia o non si è sicuri che il destinatario possa prendersene cura, è certamente un comportamento responsabile.
 
 
Le raccomandazioni:
 
A tavola con i nostri amici
Durante le feste non variare la loro alimentazione e non esagerare con il cibo. Qualche strappo alla solita dieta è concesso se limitato ad un boccone extra, ma evita cibi eccessivamente conditi, speziati o piccanti. 
Consigli utili
In linea generale sono alimenti da evitare:
- il cioccolato (in particolare quello fondente, tossico per cani e gatti)
- i dolci (non solo quelli natalizi)
- le noci, la frutta secca e l’uvetta
- gli avanzi e in particolare gli ossicini
 
Botti di Capodanno, proteggiamo i nostri amici
I fuochi d’artificio provocano paura e stress nei nostri animali. Sono un vero incubo!
Ogni anno molti animali, come gli esseri umani, rimangono feriti o muoiono a causa dei botti di capodanno.
 
Consigli utili
- allo scoccare della mezzanotte non tenerlo all’aperto e non lasciarlo solo
- per attutire i rumori chiudi le finestre e tieni alto il volume della radio o della tv
- cerca di distrarlo con i suoi giochi o con bocconcini appetitosi e prova farlo stancare giocando molto con lui durante la giornata. Così ne risentirà meno!
 
In vacanza con i nostri amici
Portare in vacanza i tuoi amici a quattro zampe richiede qualche accortezza in più. Prima di ogni altra cosa, informati in anticipo se le strutture che hai scelto accolgono anche gli animali.
 
Consigli utili
- assicurati di avere i suoi documenti in regola, in particolare passaporto e libretto sanitario
- informati sugli obblighi sanitari del luogo in cui andrai in vacanza
- informati sui regolamenti delle compagnie aeree, marittime e ferroviarie
- in auto non è consentito lasciarlo libero. E’ obbligatorio che viaggi nel trasportino o nel bagagliaio diviso da un’apposita rete oppure assicurato con la cintura di sicurezza.
 
I nostri amici non sono un pacco dono
Gli animali sono essere viventi con esigenze, sentimenti ed emozioni e come tali vanno rispettati. Se decidi di prenderne uno, di acquistarlo, adottarlo, ma soprattutto di regalarlo, ricorda: un cucciolo non è un pelouche ma un animale che comporta una responsabilità per tutta la vita.
 
Ricorda che:
- regalare un animale a Natale deve essere una scelta responsabile e consapevole
- è importante considerare il destinatario, l’ambiente in cui vivrà, la specie, la razza
- ogni anno, molti animali regalati a Natale, senza l’opportuna consapevolezza, vengono poi abbandonati in estate
 
Nessun animale da compagnia deve essere venduto ai minori di 16 anni senza il consenso esplicito dei genitori o di altre persone che esercitano la responsabilità parentale (Convenzione Europea per la protezione degli animali da compagnia, art.6, ratificata dall’Italia Legge 4 novembre 2010, n. 201). Prendi un cane o un gatto al rifugio: se lo adotti lo farai felice per sempre!
 
Pericoli sotto l’albero per i nostri amici
Chi vive con un cane o un gatto sa bene quanto gli animali domestici siano incuriositi dalle decorazioni natalizie. 
 
Diversi oggetti che attraggono la loro attenzione sono però potenzialmente pericolosi:
- Decorazioni dell’albero, specie palline in vetro o in platica dura
- Cavi delle luci
- Nastri e fiocchi dei regali
- Polistirolo
- Gancetti per le decorazioni
- Candele accese incustodite
- Neve artificiale
Attenzione
La Stella di Natale è una pianta che può essere pericolosa se ingerita. Il succo lattiginoso che esce dal gambo di questo bellissimo fiore è velenoso. 
Da evitare l’ingestione, il contatto cutaneo e il contatto con gli occhi.
Ricorda
Per sviare la sua attenzione lasciate giocare il vostro amico con una scatola di cartone dei regali vuota, senza carta o nastri a cui bisognerà praticare prima qualche foro con le forbici.

18 dicembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy