Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 17 LUGLIO 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Roma. Presentato Officina Sanità Italia. “Dall’alleanza pubblico-privato idee per un sistema universale, efficace e sostenibile”

L'iniziativa è promossa dalle principali società scientifiche, dalle associazioni di pazienti e cittadini, da rappresentanti delle istituzioni e da esponenti del mondo dell'industria e dell'università. Tra le priorità indicate nell'incontro odierno l'efficientamento delle gare d'acquisto e rendere più funzionale la rete ospedaliera. 

28 GIU - Prende il via "Officina Sanità Italia - Idee per chi vuole costruire una sanità universale, efficace e sostenibile", un'iniziativa che intende contribuire in modo concreto e fattivo allo sviluppo di un nuovo sistema Salute moderno, accessibile e in grado di mantenere appropriatezza ed equilibrio finanziario. Il progetto, presentato oggi a Roma, nasce dalla collaborazione di diversi attori del Ssn e intende porsi al servizio delle Istituzioni, nazionali e regionali, offrendo il proprio contributo nello sviluppo e nell’implementazione puntuale e adeguata di quei programmi che abbiano come obiettivo una sanità più efficiente e sostenibile, salvaguardando innovazione, qualità e sicurezza per i pazienti.

I soggetti promotori che lavoreranno all’iniziativa sono:
• I Medici: rappresentanti di quelle Società Scientifiche che hanno a cuore la propria missione di cura del Paziente e che intendono condividere la sfida del nostro Sistema Sanitario Nazionale nel garantire gli attuali standard, pur in regime di risorse limitate.
• I Cittadini: rappresentanti di quelle Associazioni che intendono garantire ai cittadini italiani un adeguato livello di assistenza sanitaria e che si vogliano impegnare a supporto di iniziative che rendano il nostro Sistema Sanitario più efficiente ed efficace.

• Le Istituzioni: chiunque, all'interno di istituzioni sia nazionali che regionali e locali, abbia il coraggio di avviare le riforme previste, anche se potenzialmente "impopolari", nonché di sviluppare progetti innovativi di gestione della Sanità, con il fine di rendere sempre più efficiente il SS.
• L'Università: tutte le istituzioni accademiche che vogliano contribuire all’operatività dei progetti, attraverso l'implementazione di adeguati sistemi di monitoraggio e verifica dei risultati delle azioni intraprese.
• L'Industria: chiunque impegnato all'interno del mondo industriale legato alla salute voglia collaborare a rendere il nostro Sistema Sanitario più efficiente, contribuendo a ridurre gli sprechi, a dare il giusto valore alle tecnologie in modo che esse possano essere accessibili e utilizzate con appropriatezza, eliminando sovra-costi e utilizzi inadeguati.

Le principali azioni che verranno messe in campo:
Identificare quelle norme già esistenti, ma ancora non adeguatamente implementate, che possano portare efficienza al SSN, sviluppando programmi per facilitarne l'applicazione, e mettendosi a disposizione delle Istituzioni Regionali per favorirne l'adozione.
•Incontrare i decisori regionali e nazionali e offrirà il proprio contributo all’ideazione e all’implementazione di programmi e sperimentazioni che portino a nuovi modelli organizzativi, suggerendo aree e modalità d’intervento.
Dialogare con tutti gli attori e stakeholder per costruire alleanze.
Intervenire nel dibattito pubblico al fine di promuovere quelle azioni tese a costruire una sanità universale, efficace e sostenibile.
Pubblicare dossier e raccoglierà best practice sulle azioni necessarie a reingegnerizzare il sistema sanitario nazionale.
 

28 giugno 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy