Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 19 SETTEMBRE 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Agricoltura. La Commissione europea proroga il periodo di approvazione del glyphosate al dicembre 2017

La scadenza era precedentemente fissata per il 30 giugno 2016 ma sono intervenuti alcuni ritardi a livello comunitario riguardo gli aspetti di classificazione della sostanza attiva. Sono stati prorogate, pertanto, le autorizzazioni nazionali dei prodotti fitosanitari a base di glyphosate

04 LUG - La Direzione Generale per l’Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e della Nutrizione ha emesso un comunicato il 4 luglio riguardante i termini per la proroga dell’autorizzazione dei prodotti a base delle sostanza attiva glyphosate.

Nel Regolamento di esecuzione (UE) n. 540/2011 parte A, è riportato il periodo di approvazione della sostanza attiva glyphosate con scadenza 30 giugno 2016.  Tuttavia sono intervenuti alcuni ritardi a livello comunitario riguardo gli aspetti di classificazione della sostanza attiva.

La Commissione europea ha quindi ritenuto necessario prorogare, con il Regolamento di esecuzione (UE) n. 1056/2016 del 29 giugno 2016, il periodo di approvazione del glyphosate al 31 dicembre 2017. Sono stati prorogate, pertanto, le autorizzazioni nazionali dei prodotti fitosanitari a base di glyphosate.
 
Lorenzo Proia

04 luglio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy