Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 20 OTTOBRE 2021
Cronache
segui quotidianosanita.it

Salute Mentale. A Roma un convegno con Lorenzin, Zingaretti e Raggi


Il convegno si propone di mettere a fuoco l’efficacia, i limiti e le prospettive dell’approccio biomedico in salute mentale e al tempo stesso di evidenziare il ruolo determinante dei fattori personali e sociali connessi al paradigma della cosiddetta recovery.  Gli studi epidemiologici dimostrano che la prognosi delle malattie mentali gravi non è migliorata come si sperava

20 GEN - Venerdì 27 e sabato 28 gennaio, presso l'Università Gregoriana (Piazza della Pilotta) di Roma si terrà il convegno "Riprendersi" promosso e organizzato dalla Fondazione Internazionale Don Luigi Di Liegro in collaborazione con la Fondation d’Hancourt a cui parteciperanno, fra gli altri, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il sindaco di Roma Virginia Raggi.  

Il convegno si propone di mettere a fuoco l’efficacia, i limiti e le prospettive dell’approccio biomedico in salute mentale e al tempo stesso di evidenziare il ruolo determinante dei fattori personali e sociali connessi al paradigma della cosiddetta recovery. Dagli anni ’60 del secolo scorso ad oggi sono intervenuti importanti cambiamenti nel settore della salute mentale: dal superamento del manicomio alla riorganizzazione dipartimentale dei servizi di salute mentale, dalla disponibilità di farmaci specifici ai nuovi interventi in campo terapeutico e della riabilitazione sociale. Tuttavia gli studi epidemiologici dimostrano che la prognosi delle malattie mentali gravi, che rappresentano oggi una delle maggiori cause di disabilità a livello mondiale, non è migliorata come si sperava.


Il convegno costituirà uno spazio di riflessione sui temi più attuali della salute mentale, in relazione alle nuove politiche nazionali e alla luce dei più moderni paradigmi che la guidano, tra i quali, i diritti dei cittadini con disturbi psichici, il coinvolgimento consapevole e partecipato di utenti e familiari come "co-struttori" di servizi, l’uso efficace e più sicuro degli psicofarmaci, gli aspetti di valutazione degli interventi in psichiatria.
 
 
Lorenzo Proia

20 gennaio 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy