Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 20 LUGLIO 2017
Cronache
segui quotidianosanita.it

Attacco hacker agli ospedali inglesi. In tilt i sistemi informatici ospedalieri in tutto il Paese

Si chiama WanaCrypt0r ed è un virus che sta bloccando i computer di mezzo mondo, criptandone i dati e chiedendo un riscatto per ripristinarli. A farne le spese è al momento soprattutto il servizio sanitario inglese, letteralmente in preda al caos in queste ore. Ma secondo i quotidiani inglesi il virus si sta rapidamente diffondendo in tutto il mondo. Al momento colpiti 99 Paesi

12 MAG - E’ un virus che si chiama WanaCrypt0r  (una variante di WannaCry) e sta dando luogo ad uno dei più grandi cyberattack della storia. Da qualche ora sta mettendo in ginocchio computer di mezzo mondo, da quelli del servizio sanitario inglese costretti a fronteggiare un’emergenza senza precedenti, a quelli del gigante delle telecomunicazioni spagnolo Telefonica. Anche la Russia sembra essere stata pesantemente colpita, dove secondo alcune fonti il malware potrebbe essersi insinuato persino nei computer del primo ministro.
 
Ma è dal Regno Unito che arrivano le notizie più drammatiche al momento, dove il malware ha messo letteralmente in ginocchio il servizio sanitario. Il virus cripta in un attimo i dati del computer e lo blocca; sullo schermo compare una scritta rossa nella quale si spiega che si è stati appena colpiti; per sbloccarlo viene richiesto un riscatto di 300-600 dollari in bitcoin.
 
Al momento molti ospedali inglesi stanno cancellando interventi chirurgici, dirottando le ambulanze presso altri centri non ancora colpiti dal virus; insomma è il panico.
Il Primo Ministro Theresa May, scrive l’Associated Press, afferma che il cyberattack che ha colpito gli ospedali inglesi è parte di un attacco internazionale. Non ci sono al momento segnalazioni di danni a carico dei dati dei pazienti.

Secondo alcune fonti sarebbero al momento oltre 45.000 i computer colpiti in 99 Paesi del mondo, compresi USA, Cina, Russia, Spagna, Germania (Ferrovie Tedesche), Italia (Università Bicocca), Francia (Renault) e Taiwan.
 
Maria Rita Montebelli

12 maggio 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy