Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 18 LUGLIO 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

La Salute ai tempi di Groupon/4. Hageney (Groupon): “Le nostre offerte sono garantite e vantaggiose”

Con l'intervista a Boris Hageney, Co-Founder e CEO Italia, Spagna, Portogallo di Groupon chiudiamo la nostra inchiesta sul fenomeno dei gruppi d'acquisto in sanità. “Groupon non ha mai voluto svendere la professione medica ne svilire un tema così importante come quello della salute". E specifica: “Ogni singola offerta deve superare un check qualitativo molto rigido”. (Vedi le altre puntate: 1, 2, 3).

12 SET - Dottor Hageney come funziona Groupon?
Il servizio è semplicissimo, basta andare sul sito www.groupon.it e iscriversi alla piattaforma scegliendo la propria città di appartenenza. Ogni giorno gli utenti ricevono via mail le migliori offerte localizzate nell’area di interesse. Ogni proposta rimane valida per 24 ore, periodo nel quale gli utenti possono decidere se procedere o meno all’acquisto. Scaduto il tempo, avviene la transazione economica e ogni utente riceve una mail di conferma contenente il coupon, che è valido 6 mesi e va presentato all’esercente per usufruire dell’offerta. La semplicità del mezzo e la comodità dell’acquisto sono sicuramente alcune delle ragioni che hanno contribuito alla diffusione della nostra Azienda. Groupon ha saputo dare agli utenti e ai partner ciò che i canali tradizionali non sono stati in grado di fornire.

Rispetto alle offerte di prestazioni sanitarie quali sono le ragioni del fenomeno? Effetto crisi? Conseguenza del ticket? Operazioni di marketing in un momento in cui il privato ha più difficoltà a sopravvivere? Liste d'attesa eccessive?

Per quanto riguarda il tema della salute e delle offerte sanitarie, sicuramente i fattori da Lei indicati hanno spinto i consumatori alla ricerca di nuovi canali di offerta a prezzi contenuti. Groupon propone ai clienti la possibilità di acquistare servizi particolarmente vantaggiosi per un tempo predefinito e alle figure professionali offre visibilità sul territorio locale.

Ma voi fate dei controlli di qualità sulle offerte?
Ogni singola offerta che viene pubblicata sulla nostra piattaforma deve superare un check qualitativo molto rigido finalizzato a verificare la professionalità del Medico in questione e la serietà della proposta. Abbiamo un dipartimento interno che verifica innanzitutto i titoli professionali di chi eroga il servizio e la qualità della struttura che ospita i clienti. In quasi tutte le nostre offerte è presente il sito internet di riferimento; una garanzia importante che permette di verificare direttamente la serietà del centro. I dettagli dell’offerta vengono accuratamente passati in rassegna in modo che siano presentati al pubblico nella forma più chiara possibile. Lo scopo è quello di informare gli utenti della possibilità di acquistare un servizio vantaggioso. Il prezzo dell’offerta viene stabilito sempre e solo a partire dal tariffario tradizionalmente usato dal Medico che propone il servizio. Infine il testo delle nostre offerte viene validato dal partner stesso a riprova del fatto che ci atteniamo ai più severi controlli per garantire soddisfazione e qualità. Groupon collabora solamente con Centri e Medici Privati, non convenzionati con Sistema Sanitario Nazionale.
 
Sulle offerte di prestazioni sanitarie a basso costo sono piovute varie accuse: di svendere la sanità e di fare pubblicità ingannevole, problema pubblicità per i medici e per quanto riguarda le offerte proposte da aziende private accreditate. Cosa risponde in merito?
Solitamente le accuse mosse a Groupon sono legate al tema della pubblicità in ambito medico e odontoiatrico ma possiamo affermare con sicurezza che la nostra Azienda si attiene alle indicazioni fornite dalla legge in materia. La categoria dei dentisti e odontoiatri può fare pubblicità informativa, indicando le prestazioni fornite ed il prezzo relativo alle stesse, prezzo che deve comunque essere commisurato alla complessità della prestazione e deve tener conto delle competenze e dei mezzi impegnati. Groupon non ha mai voluto svendere la professione medica ne svilire un tema così importante come quello della salute; noi offriamo ai cittadini offerte garantite e vantaggiose, in modo che possano accedere a servizi meno costosi rispetto a quelli solitamente offerti sul mercato. Crediamo che il mondo stia cambiando e tutti noi assistiamo alle evoluzioni del sistema economico e sociale internazionale. I bisogni della gente cambiano e quindi anche l’offerta va adeguandosi al sistema.

Certo è che i medici sono sul piede di guerra. Che propone Groupon per risolvere la situazione?
Siamo sempre disponibili al dialogo con le Associazioni di Categoria ma ribadiamo che Groupon non ha mai cercato ne voluto entrare in contrasto con l’offerta sanitaria classica; semplicemente offre un canale di comunicazione innovativo e rivoluzionario che, come molti altri in precedenza, si inserisce in dinamiche classiche e tradizionalmente accettate.
 
L.F.

12 settembre 2011
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy