Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 24 AGOSTO 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Fibrosi cistica. Ciclamini per sostenere la ricerca e un sms per aiutarli a respirare

La nuova Campagna solidale d'autunno, organizzata dalla Fondazione per la ricerca sulla fibrosi cistica – Onlus, andrà in scena il 22 e 23 ottobre con l’offerta del “ciclamino della ricerca” in 500 piazze italiane ed avrà come testimonial Matteo Marzotto. Prevista anche una Campagna di “Sms solidali”, dal 16 al 31 ottobre, per sostenere la ricerca attraverso la donazione di 2 euro al numero 45502.

19 SET - Prosegue incessante la ricerca finalizzata a trovare una cura definitiva alla malattia genetica grave più diffusa: la fibrosi cistica. Una malattia a timer, attualmente inguaribile, che si eredita da due genitori portatori sani. Per combattere questo male verranno offerti, il 22 e 23 ottobre, in 500 piazze italiane, i “ciclamini della ricerca”. Inoltre, per rafforzare la raccolta fondi, dal 16 al 31 ottobre, si potranno donare con il proprio telefonino 2 euro mandando un sms al numero 45502 (Tim, Wind, Vodafone, 3, CoopVoce, Postemobile, Tiscali) oppure chiamando lo stesso numero 45502 da rete fissa (Telecom Italia, Infostrada, Fastweb e Teletu).
 
Quest’anno la Fondazione per la ricerca sulla fibrosi cistica – Onlus, che avrà come testimonial Matteo Marzotto, ha deciso di richiamare l’attenzione su due nuovi importanti progetti di ricerca. Il primo progetto è mirato a dimostrare la capacità di debellare le infezioni polmonari da parte di sostanze antibatteriche ricavate da batteri che vivono nell’estremo ambiente antartico. L’altro dovrà sperimentare una tecnica nuova per testare l’efficacia di nuovi farmaci nella cura del difetto genetico di base. Si utilizzeranno i monociti (un tipo di globuli bianchi del sangue) per sperimentare se la proteina difettosa riprenda a funzionare grazie all’utilizzo dei nuovi farmaci. Una modalità di approccio meno invasiva per il paziente e di più facile applicazione.


Ricordiamo, infine, che la fibrosi cistica in Italia conta 200 nuovi casi all’anno: ogni settimana nascono 4 nuovi malati. Sono moltissimi i portatori sani: una persona su 25, spesso inconsapevole di esserlo. Quando in una coppia entrambi i partner sono portatori, vi è una probabilità su 4 che nasca un figlio affetto da fibrosi cistica. Grazie alla ricerca, negli ultimi vent’anni si è raggiunto un miglioramento della qualità e della durata di vita dei malati. Purtroppo, però, resta tutt’ora una malattia che non lascia scampo e, di fatto, dimezza le normali aspettative di vita infliggendo grandi sofferenze quotidiane.

19 settembre 2011
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy