Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 15 OTTOBRE 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Ue: Etilometro nella chiave dell'auto. Se ubriachi blocca il motore

Questa la proposta del Parlamento europeo per combattere la mortalità sulle strade. L’obiettivo è ridurre del 50% il numero delle vittime entro il 2020. Richiesto anche il limite di 30 Km/h nelle zone urbane residenziali.

06 OTT - Giro di vite del Parlamento europeo per combattere il fenomeno della mortalità stradale. L’obiettivo è di ridurre del 50%, entro il 2020, il numero di vittime che, ad oggi, si aggira intorno alle 35 mila. I parlamentari europei hanno richiesto l’inserimento di un alcol-test capace di bloccare l’avvio del motore sulle auto dei guidatori recidivi. Si tratterebbe di un sistema capace di bloccare l’accensione del veicolo nel caso in cui il livello di alcol della persona alla guida venga registrato come troppo elevato.
Il tasso alcolemico per i neopatentati dovrà essere pari a zero per i primi due anni. Previsti, inoltre, esami della vista ogni 10 anni (e ogni 5 dopo i 65 anni), corsi di aggiornamento sul primo soccorso obbligatori e l’armonizzazione delle norme sui pneumatici da neve.
Sempre a proposito di limiti, tra le misure sollecitate spicca quella che richiede l’abbassamento del limite di velocità a 30Km/h nelle zone urbane residenziali e su tutte le strade a senso unico, prive di piste ciclabili. Infine, è stata sottolineata la necessità di rendere più sicuri guard-rail e barriere, causa di troppe vittime ogni anno tra i motociclisti.

06 ottobre 2011
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy