Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 16 NOVEMBRE 2018
Cronache
segui quotidianosanita.it

Cannabis legale. Usa, nel 2021 +150% di fatturato: nuovi posti di lavoro e meno risorse per i narcotrafficanti

Il suo mercato non conosce crisi: nel giro di 4 anni i ricavi cresceranno del 150%, passando dai 16 miliardi dell'anno appena passato ai 40 del 2021. Si tratta della vendita legale della cannabis, sempre più diffusa negli Stati Uniti. L'istituto “Arcview Market Research”, con la collaborazione di “Bds Analytics”, ha delineato le prospettive economiche dei prossimi anni. Tra nuovi posti di lavoro, più tasse per le casse dello Stato e meno commercio illegale, dalla ricerca arrivano solo buone notizie. LO STUDIO.

03 GEN - La cannabis diventerà legale in 35 Stati su 50, il giro d'affari crescerà del 150%, i guadagni passeranno da 16 a 40 miliardi ogni anno. È questa la fotografia del mercato Usa scattata dall'istituto “Arcview Market Research” che, la collaborazione di “Bds Analytics”, ha condotto una ricerca sul futuro della vendita legale della cannabis.
 
Lo studio, pubblicato oggi, ha passato al setaccio tutte le ricadute che la “nuova industria”, continuando ad espandersi a macchia d’olio, avrà sull’economia.
 
I consumatori
Negli Usa, nel 2021, verranno spesi 20,8 miliardi per l’acquisto della cannabis, con un indotto totale di 39,6 miliardi. Ma, parlando di affari, le buone notizie non finiscono qui. In pochi anni questo mercato porterà alla creazione di 4.141.000 posti di lavoro e ad almeno 4 miliardi di nuovi introiti per il fisco Usa.

 
A beneficiarne in modo particolare sarà la California, lo Stato più ricco ed anche il più promettente per l'industria della cannabis. Qui, nel giro di tre anni, si potranno contare 99 mila nuovi posti di lavoro, un terzo di tutta la Nazione, e 146 mila posti nell'indotto.
 
Sei degli ultimi Stati a legalizzare la cannabis, California, Colorado, Massachusetts, Nevada, Oregon, e Washington, da soli garantiranno oltre il 60% del fatturato totale di 39,6 miliardi di dollari entro 3 anni.
 
Le tasse
Già nel 2016 un miliardo è finito nelle casse dell'Irs, il fisco Usa. Cifra che per il 2017 è arrivata a 1,4 miliardi, per raddoppiare nel 2021. Se a queste trattenute a livello nazionale si aggiungono quelle locali si arriva ad un prelievo tra i 4 ed i 4,7 miliardi.
 
Stando alle stime, dunque, sarà il mercato illegale ad avere la peggio: nel giro di pochi anni i narcotrafficanti dovranno dire addio a molte delle proprie risorse.

03 gennaio 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy