Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 19 NOVEMBRE 2018
Cronache
segui quotidianosanita.it

“Primo soccorso si insegni anche nelle scuole guida”. La proposta della Croce Rossa Italiana

Questo l’invito lanciato dal presidente della Croce Rossa ai rappresentanti delle Istituzioni italiane e del mondo dell’associazionismo, in occasione della giornata mondiale che ha come tema la sicurezza stradale. “Dobbiamo padroneggiare norme di primo soccorso che ci permettano di dare una pronta risposta e persino salvare vite, nel caso ci trovassimo sulla scena di un incidente”

07 SET - “I moduli di primo soccorso siano inseriti nel corso per il conseguimento della patente di guida”. È questo l’appello lanciato dal Presidente della Croce Rossa Italiana Francesco Rocca ai rappresentanti delle Istituzioni italiane e del mondo dell’associazionismo in occasione della “Giornata Mondiale del Primo Soccorso” che si terrà domani, istituita nel 2010 dalla Federazione Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (Ficr) e che quest’anno ha come tema la “Sicurezza Stradale”.
 
“Utilizziamo tutti le strade – sottolinea Francesco Rocca, Presidente Cri e Ficr – da pedoni, motociclisti, conducenti di veicoli o come passeggeri: siamo tutti a rischio, perciò, di incorrere in incidenti di viaggio. Tuttavia, ci sono modi per ridurne l’entità e dare alle persone migliori possibilità di sopravvivenza. Dobbiamo padroneggiare norme di primo soccorso che ci permettano di dare una pronta risposta e persino salvare vite, nel caso ci trovassimo sulla scena di un incidente. Ecco l’importanza di una campagna di sensibilizzazione sul tema. La Croce Rossa, in questo senso, può contribuire a creare anche sulle strade una cultura della prevenzione e/o del soccorso”.

 
La Croce Rossa Italiana, infatti, svolge corsi di formazione di Primo Soccorso in Italia e all’esteroda decine di anni, insegnando le tecniche e le pratiche necessarie a salvare vite in caso di ogni genere di incidente. Questo tipo di formazione è rivolta ai volontari ma anche ai cittadini, siano essi conducenti, pedoni o passeggeri, per metterli nella condizione di poter intervenire nell’immediato, in caso di incidenti stradali.

07 settembre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy