Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 19 GIUGNO 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Morbillo. Sindaco di New York proclama emergenza sanitaria e ordina vaccinazione obbligatoria. Multe fino a 1.000 dollari

L’ordinanza riguarda quattro aree di Brooklyn e si è resa necessaria per la diffusione del virus in una comunità ebreo ortodossa a Brooklyn. Il sindaco ha anche ordinato a tutte le scuole religiose e agli asili nido della comunità ebraico ortodossa di non accettare alunni e studenti non vaccinati, pena la chiusura degli istituti. “Questo focolaio è stato alimentato da un piccolo gruppo di no vax che risiedono in questi quartieri. Stanno diffondendo pericolose informazioni errate basate su false ricerche scientifiche”. L'ORDINANZA

09 APR - Il Sindaco di New York Bill de Blasio ha dichiarato oggi un'emergenza sanitaria pubblica a Williamsburg (Brooklyn) in seguito a un'epidemia di morbillo che ha colpito la comunità ebraica ortodossa. Secondo quanto stabilito dal sindaco tutte le persone non vaccinate di quattro aree di Brooklyn dovranno al più presto farlo, compresi i bambini oltre i sei mesi di età. Chi non si sottoporrà al vaccino rischia una multa di mille dollari. De Blasio ha anche ordinato a tutte le scuole religiose e agli asili nido della comunità ebraico ortodossa di non accettare alunni e studenti non vaccinati, pena la chiusura degli istituti.
 
"Non c'è dubbio che i vaccini siano sicuri, efficaci e salvavita", ha dichiarato il sindaco. "Esorto tutti, specialmente quelli nelle aree colpite, a vaccinarsi per proteggere i loro figli, famiglie e comunità".
 
"Il morbillo è una malattia pericolosa e potenzialmente mortale che può essere facilmente prevenuta con il vaccino", ha detto il vice sindaco per la salute e i servizi umani, la dott.ssa Herminia Palacio. "Quando le persone scelgono di non vaccinare i loro figli, stanno mettendo i loro figli e altri - come le donne incinte, le persone chemioterapiche e gli anziani - a rischio di contrarre il morbillo".

 
"Come pediatra, so che il vaccino MMR è sicuro ed efficace. Questo focolaio è alimentato da un piccolo gruppo di no vax che risiedono in questi quartieri. Stanno diffondendo pericolose informazioni errate basate su false ricerche scientifiche", ha affermato il commissario per la Salute, Dott. Oxiris Barbot. "Abbiamo visto un grande aumento del numero di persone vaccinate in questi quartieri, ma con l'avvicinarsi della Pasqua ebraica, dobbiamo fare tutto il possibile per garantire che più persone ricevano il vaccino ".
 
 
Ad oggi, 285 casi sono stati confermati dall'inizio dell'epidemia in ottobre, con la conferma di molti di questi nuovi casi negli ultimi due mesi. La stragrande maggioranza dei casi riguarda minori di 18 anni (246 casi) e 39 casi sono adulti. La maggior parte di questi casi di morbillo erano persone non vaccinate o vaccinate in modo incompleto. Non ci sono stati decessi associati a questo focolaio, anche se ci sono state complicazioni, tra cui 21 ricoveri e cinque ricoveri in terapia intensiva.
 
 
 

09 aprile 2019
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer L'ordinanza

Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy