Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 09 DICEMBRE 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Tecnologia "anti burocrazia". CGM continua ad investire in Italia e rileva Effepieffe

L’azienda di sanità elettronica CompuGroup Medical ha così realizzato uno dei più grandi network operanti nel nostro Paese con circa 20 mila medici utenti. Il Ceo di Cgm Italia, Michael Schmitz, ha così sintetizzato l’obiettivo aziendale: “meno burocrazia per i medici, più assistenza ai pazienti”.

08 FEB - Anche in questo turbolento momento di crisi economica in ambito europeo, l'azienda di sanità elettronica CompuGroup Medical continua ad investire nel mercato italiano della sanità. I servizi sanitari italiani sono in continua evoluzione e quasi tutte le innovazioni si basano sulla richiesta di soluzioni in ambito IT. Ed è stato proprio questo scenario a spingere Cgm a rilevare l’azienda milanese Effepieffe. Il suo numero di clienti in Italia si è così accresciuto di 8.000 medici, realizzando, di fatto, uno dei più grandi network dlel nostro Paese con circa 20.000 camici bianchi utenti.


“Vento in poppa per i nostri medici – ha commentato Michael Schmitz, Ceo di Cgm Italia–. Noi contribuiamo a diminuire lo stress della gestione burocratica quotidiana del medico e a rafforzare così l’assistenza ai pazienti, restando in continuo contatto con i nostri clienti per comprendere le loro necessità“.

Proprio per la forte rilevanza della comunicazione elettronica, ormai in continua crescita, Cgm ha sviluppato “e-Services“: una piattaforma intelligente che permette ai propri utenti, nonché ai medici che utilizzano FPF, una comunicazione “semplice ed efficace” con i pazienti.

“Questo tuttavia è solo un esempio – ha detto Schmitz - dell’ampia gamma di soluzioni innovative che si integrano ai prodotti già esistenti. Senza lo stress di dover cambiare il software utilizzato, anzi è un modo che offriamo ai medici ed ai suoi collaboratori per alleggerire l’attività“.

Tornando poi a commentare l’acquisizione di Effepieffe, Schmitz ha concluso dicendosi felice di “aprire ai neo-clienti il nostro ampio portafoglio di soluzioni e servizi di alta qualità e di sostenerli così nell’assistenza ai pazienti“. Il software di cartella clinica FPF era ben collocato particolarmente nel Nord Italia, grazie alla sede aziendale situata a Milano. Questa acquisizione ha rappresentato, dunque, il perfetto completamento della clientela di Cgm che aveva fino a ieri il suo baricentro leggermente spostato verso il Sud.

08 febbraio 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy