Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 21 AGOSTO 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Vaccini. In Germania in arrivo l’obbligo. Esclusione da scuola e multe fino a 2.500 euro

Ad annunciarlo il Ministro della Salute Jens Spahn che ha presentato un progetto di legge per introdurre l’obbligo di immunizzazione anche sul suolo tedesco. “Voglio eradicare il morbillo”.

07 MAG - Sulla scia dell’Italia nel 2017 e della Francia nel 2018, ora è la Germania ad accelerare per rendere obbligatorie le vaccinazioni. Il Ministro della Salute Jens Spahn ha infatti annunciato di aver presentato una proposta di legge in tal senso. Tra le misure previste l’obbligo di vaccino per l’ingresso a scuola con multe fino a 2.500 euro per chi non rispetterà la legge.
 
“Voglio eradicare il morbillo” ha detto Spahn al giornale Bild am Sonntag. “Chiunque vada in un asilo o in una scuola dovrebbe essere vaccinato contro il morbillo. Chi non ha vaccinato – ha precisato - il proprio bambino, rischia fino a 2.500 euro di multa”.
 
A detta del Ministro il suo piano avrebbe l’assenso di tutta la Grosse Koalition che guida la Germania.
 



07 maggio 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy