Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 18 OTTOBRE 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Calcio e salute si alleano. Fifa e Oms stringono patto per promuovere corretti stili di vita

Firmato un protocollo d’intesa tra il presidente Fifa, Infantino e Dg Oms, Tedros. Obiettivo sfruttare l’enorme potenziale del gioco del calcio per promuovere messaggi sui corretti stili di vita. L’intesa durerà 4 anni. IL MEMORANDUM

05 OTT - Sostenere stili di vita sani attraverso il calcio, introdurre politiche per garantire che FIFA e gli eventi calcistici nazionali siano privi di tabacco e sviluppare miglioramenti duraturi in termini di salute e sicurezza negli eventi FIFA. Sono questi alcuni dei capisaldi del protocollo d'intesa firmato da Fifa e Oms a Ginevra.
 
Entrambe le organizzazioni si sono impegnate in una collaborazione di quattro anni che promuoverà una vita sana attraverso il calcio a livello globale, diffondendo potenzialmente il messaggio a un gran numero di persone.
 
“Metà del mondo ha visto i Mondiali 2018 ", ha dichiarato il direttore generale dell'OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus al lancio della partnership. "Ciò significa che esiste un enorme potenziale per noi per fare squadra per raggiungere miliardi di persone con informazioni per aiutarle a vivere una vita più lunga e più sana".
 
La FIFA è stata rappresentata al lancio dal suo Presidente, Gianni Infantino, che ha espresso la sua soddisfazione per il collegamento tra le due organizzazioni globali: “Il calcio è un linguaggio unico e universale e vogliamo usare la nostra piattaforma e rete per sostenere iniziative sanitarie e promuovere stili di vita sani in tutto il mondo”.

 
Cartellino rosso per le sigarette
Gli sforzi per convincere gli spettatori a smettere di fumare saranno intensificati nell'ambito della collaborazione tra OMS e FIFA, che hanno già collaborato a campagne antifumo, anche ai Mondiali del 2018.
 
L'OMS lavorerà con la FIFA per garantire ambienti senza tabacco in occasione degli eventi, incoraggiare le federazioni calcistiche nazionali ad adottare politiche senza tabacco e fornire consulenza tecnica alla FIFA su una serie di questioni sanitarie, tra cui l'igiene e la prevenzione delle malattie.
 
Nel corso dei quattro anni, programmi e iniziative comuni che coinvolgono associazioni nazionali, calciatori, allenatori e volontari, aiuteranno le persone a muoversi attraverso attività legate al calcio.
 
 
 

05 ottobre 2019
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer Memorandum

Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy