Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 30 GENNAIO 2023
Cronache
segui quotidianosanita.it

Aids e Ist. Telefono Verde Iss: 689.969 chiamate in 24 anni. Il 6,8% da giovanissimi


Uomo, under 40, eterosessuale e residente al Nord. E’ l’identikit di chi si è rivolto al Telefono Verde Aids e Infezioni Sessualmente Trasmesse dell’Istituto Superiore di Sanità dal 1987 al 2011. Tra gli utenti anche i giovanissimi: il 6,8% delle chiamate è arrivato da ragazzi tra i 10 e i 19 anni.

20 MAR - Sono state 689.969 persone che in 24 anni di attività del Servizio nazionale Telefono Verde AIDS e Infezioni Sessualmente Trasmesse (TVA/IST - 800.061.861) dell’Istituto Superiore di Sanità hanno cercato informazioni e consigli attraverso questo servizio. Uomini nel 74,2%. Tra i 20 e i 29 anni nel 78%. A chiamare di più sono stati i cittadini del Nord Italia (321.670 telefonate, pari al 46,6%), seguiti da quelli del Centro (196.218, pari al 28,4%), del Sud (123.495, pari al 17,9%) e delle Isole (43.304, pari al 6,3%). Solo nell’ultimo anno (1 gennaio - 31 dicembre 2011), il TVA/IST ha ricevuto un totale di 18.146 telefonate, di queste l’87,5% da persone di sesso maschile.

A disegnare l’identikit dell’utente del Telefono Verde Aids e Mst è lo stesso Istituto superiore di Sanità, che spiega come il gruppo di utenti più rappresentato è costituito da persone non tossicodipendenti che hanno avuto contatti eterosessuali (382.182), in tale numero sono inclusi anche i clienti di prostitute e di transessuali che ne rappresentano il 29,0%.
Anche i giovanissimi hanno scelto il TVA/IST per reperire informazioni; circa 47.000 telefonate (pari al 6,8% del totale delle telefonate pervenute) sono state effettuate da ragazzi tra i 10 e i 19 anni d’età: il 62,5% da maschi e il 37,4% da femmine.

Da novembre 1995 a dicembre 2011, inoltre, quasi 4.000 telefonate sono giunte da parte di persone straniere, di queste 1.025 (27,6%) da cittadini Africani, 916 (24,7%) da cittadini Americani, 848 (22,9%) da cittadini non appartenenti all’Unione Europea (non UE), 575 (15,5%) da cittadini dell’Unione Europea (UE), 324 (8,7%) da cittadini Asiatici e 5 (0,1%) da cittadini che provengono dall’Oceania. Per 14 (0,4%) utenti non è stato possibile individuare la provenienza.

Da giugno 2010, inoltre, gli esperti del TVA/IST rispondono anche su tematiche inerenti le Infezioni a Trasmissione Sessuale (IST). Tale attività di counselling telefonico è stata avviata nell’ambito del Progetto "Il counselling telefonico nella prevenzione delle Infezioni Sessualmente Trasmesse", promosso e finanziato dal Ministero della Salute. Nei primi 18 mesi di lavoro sono pervenute al TVA/IST 4.296 telefonate, in particolar modo da persone di sesso maschile (92,3%). Durante queste telefonate sono stati posti 18.368 quesiti, che hanno riguardato in particolar modo le modalità trasmissione (58,3%) e quali esami clinici sono necessari per la diagnosi delle IST (18,3%).

Da febbraio 2012, inoltre, il Servizio di HIV/AIDS/IST counselling telefonico, collocato all’interno dell’Unità Operativa Ricerca psico-socio-comportamentale, Comunicazione, Formazione del Dipartimento di Malattie Infettive, Parassitarie ed Immunomediata dell’ISS si avvale della consulenza, due volte a settimana, di un legale che fornisce informazioni (in italiano e in inglese) sulla tutela dei diritti delle persone coinvolte nell’infezione da HIV. “La maggior parte delle telefonate finora pervenute – spiega una nota dell’Iss - riguarda la previdenza e l’assistenza (invalidità, permessi Legge 104/92, indennità, pensioni), la discriminazione e il mobbing sul posto di lavoro, nella scuola e nelle strutture sanitarie, sportive, ricreative. Di frequente le richieste degli utenti che accedono al TVA/IST riportano episodi di violazione della riservatezza dei dati riguardanti la salute (in particolare la sieropositività e la gestione del relativo dato in diversi contesti). Meno frequenti, ma di non minore rilevanza per il carattere estremamente sensibile del tema, sono le richieste di informazione circa le responsabilità penali in caso di contagio da contatto sessuale”.

Il Telefono Verde AIDS e Infezioni Sessualmente Trasmesse
Il Servizio co-finanziato dal Ministero della Salute, da oltre ventiquattro anni svolge attività di counselling telefonico sull’infezione da HIV e sull’AIDS rivolta alle persone coinvolte, direttamente o indirettamente in questa problematica.
Attualmente, l’équipe del TVA/IST è costituita da ricercatori (psicologi, esperti in comunicazione, legali e medici) con conoscenze e competenze tecnico-scientifiche e comunicativo-relazionali costantemente aggiornate. I ricercato si occupano di offrire all'utente risposte personalizzate e, se necessario, di inviarlo ai Centri diagnostico-clinici, alle Organizzazioni non governative e alle Associazioni di volontariato presenti sul territorio nazionale. Il fine è quello di fornire alla persona che telefona strumenti conoscitivi utili per evitare comportamenti a rischio e per attivare processi di empowerment mirati alla tutela della sua salute, ma anche della comunità di appartenenza.
Il TVA/IST assolve alla sua mission attraverso l’attivazione quotidiana, dal lunedì al venerdì dalle ore 13.00 alle ore 18.00, di sei linee telefoniche alle quali la persona-utente accede in modo gratuito e anonimo. Gli esperti rispondono in quattro diverse lingue: italiano, inglese, francese, portoghese.
 

20 marzo 2012
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy