Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 09 DICEMBRE 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Tuscania. Smascherata falsa cieca. Percepiti indebitamente oltre 110mila euro

La donna, 71 anni, pur giudicata “cieca assoluta” dalla commissione medica dell’Asl di Viterbo, si muoveva senza bisogno di assistenza. Per oltre 30 anni ha percepito indebitamente l’indennità di accompagnamento e la pensione di invalidità. A scoprirla la Guardia di Finzanza di Viterbo.

13 APR - Era considerata una “cieca assoluta”. Con questa diagnosi ha truffato lo Stato per oltre 30 anni percependo indebitamente, dal 1979 ad oggi, sia l’indennità di accompagnamento che la pensione di invalidità, per un danno complessivo all’erario di oltre 110mila euro. Si tratta di una 71enne di Tuscania (Vt) che, nonostante la diagnosi di cecità accertata dalla competente commissione medica della Asl di Viterbo, si muoveva perfettamente a proprio agio e senza alcun bisogno di assistenza o ausilio necessari per i soggetti non vedenti.

A scoprirla la Guardia di Finanza di Viterbo, che hanno seguito e filmato (vedi video a fondo pagina) la falsa cieca per giorni ed in diversi orari della giornata scoprendo che svolgeva senza alcuna difficoltà  le attività di giardinaggio e  le numerose faccende domestiche presso la sua abitazione al punto che, tra lo stupore degli investigatori, è stata vista individuare e recuperare con particolare precisione, e senza alcuna incertezza, degli oggetti caduti a diversi metri di distanza. Ed anche lontano dalle mura domestiche è stato verificato che l’anziana donna si muoveva con disinvoltura sia presso gli esercizi commerciali, ove sceglieva i capi di abbigliamento che successivamente acquistava, sia presso i mercati all’aperto della zona .


A conclusione delle attività la falsa cieca è stata segnalata alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Viterbo per  il reato di truffa aggravata ai danni dello Stato. Contestualmente sono stati avviati anche ulteriori approfondimenti della sua posizione economica e fiscale.


 

13 aprile 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy