Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 22 LUGLIO 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Da Università e imprese un volume per “imparare dalla diversità e creare valore”

Scaricabile gratuitamente dal sito www.progettoaxia.it, il volume-case history Axía: imparare dalla diversità, creare valore per l’Italia. Tre anni di collaborazione raccontati dai Professori e dai Manager che hanno scommesso sull’applicazione di un nuovo modello di approccio alla ricerca universitaria.

17 APR - Il libro sintetizza in 253 pagine i punti di vista e l’esperienza acquisiti da una grande impresa, Nestlé, dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane CRUI, e da numerosi esponenti del mondo accademico italiano che, tre anni fa, decisero di scommettere insieme su una nuova modalità di collaborazione e gestione del finanziamento privato alla ricerca, ottenendo risultati di “grande soddisfazione” e, soprattutto, creando un “virtuoso precedente in un capitolo strategico per il futuro del Paese e l’attivazione di nuovi volani di ricchezza”.
Un progetto case history che, per l’appunto, porta il nome di Axía che in greco classico identifica il “valore”.

Il volume espone inoltre i risultati del lavoro scientifico condotto dai quattro team interuniversitari italiani guidati dalle Università La Sapienza di Roma, Federico II di Napoli, Bicocca e IULM di Milano - finanziati da Nestlé nell’ambito del progetto Axía con un investimento complessivo di circa 1 milione di euro - su altrettanti percorsi di ricerca nell’ambito della sostenibilità e dell’alimentazione, nonché le opportunità applicative che ne potranno derivare.


Il Progetto Axía, spiegano gli autori, ha dimostrato che “è possibile realizzare un progetto di responsabilità sociale e di comunicazione sostenibile che crei valore e opportunità per Imprese, Università e Società Civile”. I Rettori delle università italiane sono stati contattati e invitati a coinvolgere i propri ricercatori nel progetto: 31 gli Atenei italiani che hanno risposto alla chiamata (Call for ideas), 500 i docenti coinvolti, 117 i progetti di ricerca sui temi proposti (71 nell’ambito alimentazione, 23 sviluppo sostenibile, 23 multiculturalità). I titoli dei progetti inviati dai gruppi e dai singoli ricercatori sono stati selezionati da un team scientifico che ha presentato una short list di 10 titoli. La scelta finale è caduta su quattro progetti: uno di durata annuale e tre biennali.

Oggi, grazie all’attività di divulgazione e restituzione dei risultati affidata a questo volume, l’esito di questi studi entra a far parte del patrimonio della conoscenza collettiva e i benefici derivanti dall’applicazione di quanto scoperto potranno essere colti da Organizzazioni, decisori, studiosi, media e altre Imprese interessati ai temi della sostenibilità e, ancor più, della sostenAbilità.
 

17 aprile 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy