Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 09 DICEMBRE 2022
Cronache
segui quotidianosanita.it

Inchiesta Aifa: prosciolto Martini, “Il  fatto non costituisce reato”


Il PM romano Maria Teresa Covatta ha prosciolto l’ex direttore generale dell’Aifa,  dall’accusa di disastro colposo che ne aveva provocato nel 2008 la sospensione dai pubblici uffici e la  sostituzione nell’incarico presso l’Agenzia del farmaco.

08 LUG - Si è chiusa positivamente per Nello Martini, già direttore generale dell’Agenzia italiana del farmaco, la vicenda giudiziaria che l’aveva coinvolto e che ne aveva determinato la sospensione dai pubblici uffici e la sostituzione nell’incarico, affidato all’attuale direttore generale Guido Rasi.

Il gup di Roma, Maria Teresa Covatta, ha infatti stabilito che “il fatto non costituisce reato”, assolvendo Martini – e Caterina Guarano ex dirigente dell'ufficio Aic dell'Aifa –  dall’accusa di  “disastro colposo”. A dare l’avvio alle indagini era stata la procura di Torino nel maggio del 2008. Era poi stata trasmessa al Pubblico Ministero di Roma Roberto Felici che aveva sposato le conclusioni dei giudici torinesi, chiedendo l’apertura di un procedimento contro i due indagati.

Come ha spiegato il difensore di Martini, Valerio Spigarelli, in realtà non si trattò dell’omissione di avvertenze all’interno dei foglietti illustrativi di alcuni farmaci, bensì solo della “riformulazione” di avvertenze già presenti. Martini si è dichiarato “Particolarmente contento di questa sentenza. Vengono infatti a cadere gravissime accuse che mi erano state rivolte e per le quali ero stato allontanato dall'Aifa. Oggi per me finisce un calvario giudiziario e personale durato oltre due anni”.
 

08 luglio 2010
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy