Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 20 APRILE 2021
Cronache
segui quotidianosanita.it

Covid ed emergenza cardiologica. “Il Cuore viene prima”. Parte la campagna internazionale Global Heart Hub


#NonAspettare #Agisci #Ascoltalo. Questi gli hashtag della campagna internazionale di risposta al Covid 19 di Global Heart Hub alla quale aderisce Cuore Italia, l’associazione italiana dei pazienti con patologie delle valvole cardiache: “Ci sono più possibilità di morire a causa di un’emergenza cardiaca che per il Covid-19”

30 MAR - È ora di mettere la salute del cuore prima della paura del Covid-19. Ci sono più possibilità di morire a causa di un’emergenza cardiaca che per il Covid-19.
Questo il messaggio lanciato oggi dai pazienti in occasione del lancio della campagna interazionale del Global Heart Hub di risposta al Covid-19. Una campagna “di e per” i pazienti con patologie del cuore che non conosce confini nazionali e continentali, e che attraverso testimonianze da “paziente a paziente” ha l’obiettivo di aumentare la sensibilizzazione delle emergenze cardiache e incoraggiare ad agire tempestivamente.
 
E Cuore Italia, l’associazione italiana dei pazienti con patologie delle valvole cardiache, partecipa a questa importante campagna internazionale insieme a molte altre associazioni oltre oceano. L’iniziativa è stata approvata dalla Società Europea di Cardiologia (Esc- European Society of Cardiology) dalla Società Internazionale di Arteriosclerosi (Ias - International Atherosclerosis Society e da FH Europe e supportata dalla Federazione Mondiale del Cuore (WHF - World Heart Federation)


Molte persone, si sottolinea in un una nota, sono lente nel cercare aiuto medico quando sperimentano evidenti sintomi cardiaci. Molti hanno paura di andare dal loro medico o in ospedale. Molti cancellano importanti appuntamenti medici. Questi ritardi nel cercare aiuto e nell’iniziare i trattamenti possono essere pericolosi per la vita. È ora di mettere la salute del cuore prima della paura del Covid -19.
Le società cliniche nazionali e le organizzazioni internazionali come la World Heart Federation, la International Atherosclerosis Society (IAS), FH Europe e altre si sono unite per condividere questi semplici ma fondamentali messaggi: #Ascoltalo - Il tuo cuore ti ha a cuore (Just Go); #Non Aspettare - Ogni attimo è Vita (Step Up); #Agisci Quando il tuo cuore ha bisogno di te (Just Treat).
 
“Ad oltre un anno dall’inizio della pandemia le cronache quotidiane continuano a raccontarci del Covid19 e delle conseguenze di questa pandemia sui sistemi sanitari, economici e sociali in ogni parte del mondo. Le conseguenze sui pazienti e i loro cari saranno impresse nei nostri ricordi – dichiara il Presidente Cuore Italia Roberto Messina – soffermiamoci anche sulla determinazione di non esserci arresi alla paura del virus, sulla storia dei pazienti che non hanno sottovalutato i sintomi di eventuali emergenze cardiache e che, nonostante il Covid, sono riusciti in una diagnosi e trattamento tempestivi. Testimonianze di speranza, perché nonostante il Covid abbia tentato di cambiare l’ordine di priorità delle cose, i pazienti affetti da patologie cardiache hanno messo la salute del cuore prima della paura del Covid-19”.
 

30 marzo 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy