Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 30 SETTEMBRE 2022
Emilia Romagna
segui quotidianosanita.it

Le Regioni chiedono 1 mld e risorse payback per sanare i buchi di bilancio dovuti alla pandemia

A rilanciare l’allarme è il presidente dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini: “Abbiamo bisogno delle risorse che abbiamo speso, non è che siamo andati in vacanza. Da due anni stiamo combattendo contro una pandemia mondiale, non un raffreddore o un'influenza”. E domani il presidente Fedriga incontra i capigruppo di Camera e Senato.

15 NOV - Salgono ancora i contagi e comunque ricoveri e terapie intensive sono ancora sotto controllo, mentre le terze dosi di vaccino raggiungono quota 3 milioni.
La campagna della terza dose va avanti, ma Stefano Bonaccini, presidente della regione Emilia-Romagna, sottolinea al Governo che “ci sono dei costi per sostenerla, come ci sono dei costi per sostenere tutto quello che stiamo facendo per combattere la pandemia, e non vorrei che le regioni che hanno più sanità pubblica fossero quelle paradossalmente più penalizzate”.

Si parla dei conti delle Regioni ancora aperti per le vaccinazioni finora effettuate: “abbiamo bisogno delle risorse che abbiamo speso, - ribadisce Bonaccini - non è che siamo andati in vacanza. Da due anni stiamo combattendo contro una pandemia mondiale, non un raffreddore o un'influenza”.

Il Governo "bisogna che per quest'anno ci riconosca il pay-back e oltre un miliardo che la Conferenza delle Regioni ha chiesto in maniera unitaria".

“Occorre che il Governo, - spiega Bonaccini – cui faccio un appello molto semplice, comprenda che abbiamo bisogno delle risorse che abbiamo speso. Non è che siamo andati in vacanza: è da quasi due anni che stiamo combattendo contro una pandemia mondiale, non un raffreddore o un'influenza”.
“E per il prossimo anno non basteranno due miliardi di euro perché solo per il costo di aumento dell'energia e l'aumento contrattuale, sacrosanto, per i professionisti, noi avremo quasi il doppio di spese rispetto a quello che riceveremo in più. Quindi - rileva Bonaccini - bisogna che si comprenda che le Regioni, che sono impegnate in una battaglia epocale insieme allo Stato, ricevano le risorse, mica in più, ma per le spese che abbiamo sostenuto e che stiamo sostenendo”.

Infine il ministro della Salute, Roberto Speranza, annuncia che “nella legge di bilancio abbiamo previsto mezzo miliardo di euro per riprogrammare screening, visite e interventi rimandati nelle settimane più difficili di lotta al Covid”.

15 novembre 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Emilia Romagna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy