Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 18 LUGLIO 2019
Emilia Romagna
segui quotidianosanita.it

Emilia Romagna. Ospedale di Ravenna. Inaugurata l'area Cardiologica nel nuovo Dea

La nuova struttura prevede tre sale angiografiche e di elettrofisiologia, con la disponibilità di una sala dedicata alle urgenze cardiologiche che richiedono trattamento interventistico.Obiettivo: migliorare i tempi di trattamento di riperfusione coronarica nei pazienti colpiti da infarto miocardico acuto.

22 GIU - Dopo le precedenti dislocazioni di Terapia Intensiva Polivalente, Degenza di Ortopedia e Traumatologia, e del Blocco Operatorio Multidisciplinare, un altro trasferimento completa l’assetto logistico del nuovo Dipartimento di Emergenza e Accettazione (DEA) dell’Ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna. Si tratta dell’area Cardiologica, che è andata ad occupare l’intero quatro piano del DEA: degenza ordinaria e day hospital, con 22 posti letto, terapia intensiva cardiologica con 9 posti letto e laboratorio di emodinamica ed elettrofisiologia.

L’area in questione è stata inaugurata stamane, alla presenza del sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, e del Presidente della Provincia di Ravenna, Claudio Casadio. La nuova struttura prevede tre sale angiografiche e di elettrofisiologia, con la disponibilità di una sala dedicata alle urgenze cardiologiche che richiedono trattamento interventistico. Secondo una nota dell’Ausl, si prevede di conseguenza un miglioramento dei tempi di trattamento di riperfusione coronarica nei pazienti colpiti da infarto miocardico acuto.

La nuova terapia intensiva cardiovascolare consentirà la cura di pazienti complessi, anche post-chirurgici, dopo interventi di chirurgia vascolare sull’aorta o sui grossi vasi. Permetterà inoltre l’implementazione dell’utilizzo dei sistemi di assistenza ventricolare meccanica nei pazienti con grave insufficienza cardiaca. Infine, il nuovo sistema di monitoraggio consentirà di evidenziare immediatamente eventi avversi nei pazienti ricoverati in cardiologia o al pronto soccorso. Un contributo fondamentale per il rinnovo tecnologico del nuovo DEA è arrivato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, che ha investito un milione e 114mila euro con un impegno triennale.
 
Tiziano Zaccaria

 

22 giugno 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Emilia Romagna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy