Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 16 DICEMBRE 2019
Emilia Romagna
segui quotidianosanita.it

Emilia Romagna. In vacanza per imparera ad autogestire il diabete

E’ questo lo scopo del campo scuola in programma dal 10 al 16 giugno a Torre Guaceto, sulla costa adriatica dell’Alto Salento, in provincia di Brindisi, e che vede protagonisti una settantina di bambini diabetici della Romagna, di età compresa tra i 9 e i 18 anni. L’iniziativa, sostenuta dalla Regione, è coordinata dai diabetologi pediatrici dell’Azienda Usl della Romagna.

10 GIU - In vacanza per imparare ad autogestire il diabete. E’ questo lo scopo del campo scuola in programma dal 10 al 16 giugno a Torre Guaceto, sulla costa adriatica dell’Alto Salento, in provincia di Brindisi, e che vede protagonisti una settantina di bambini diabetici della Romagna, di età compresa tra i 9 e i 18 anni.
 
L’iniziativa, sostenuta dalla Regione, è coordinata dai diabetologi pediatrici dell’Azienda Usl della Romagna. A prendersi cura dei giovani e, soprattutto, a insegnare loro l’autocontrollo della malattia in un contesto sereno e spensierato come quello di una vacanza al mare “fuori casa”, saranno Tosca Suprani e Martino Marsciani della Pediatria di Cesena, Vanna Graziani della Pediatria di Ravenna, Benedetta Mainetti della Pediatria di Forlì, Annalisa Pedini e Alberto Marsciani della Pediatria di Rimini. Quest’anno parteciperanno anche alcuni pazienti diabetici maggiorenni che faranno da tutor ai più piccoli. I giovani partecipanti impareranno a regolare le dosi di insulina sul rilievo pluriquotidiano della glicemia, ad adattare la dieta, anche in base al tipo di attività fisica praticata ed a riconoscere e prevenire eventuali episodi ipoglicemici.

 
Il diabete insulino-dipendente colpisce un bambino su 1000 e deve infatti essere curato con le iniezioni di insulina più volte al giorno per tutta la vita. Il progresso tecnologico ha agevolato e semplificato le cure della malattia ma il cardine della cura resta affidato all’autocontrollo del paziente stesso. Compito dei medici specialisti è quindi non solo quello di prescrivere le cure ma soprattutto quello di educare e motivare alla cura. E il contesto migliore per fare tutto questo è il clima rilassato dei soggiorni educativi in località di vacanza.
 
L’Azienda Usl ringrazia, anche a nome delle famiglie dei bambini, l’IpercoopLungosavio di Cesena, che anche quest’anno fornisce gratuitamente bevande e spuntini per il campo scuola.

10 giugno 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Emilia Romagna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy